Le risposte alle domande più curiose sui gatti

È vero che i gatti cadono sempre in piedi?

Non sempre i gatti cadono in piedi, ma sicuramente ci provano. Essendo predatori per natura hanno elevate capacità di sopravvivenza.
I gatti riescono a cadere in piedi grazie ad un’evoluzione che compiono in volo, una vera e propria rotazione.
Sono comunque centinaia i gatti che ogni anno muoiono o riportano lesioni in seguito alla caduta, altri addirittura sono sopravvissuti cadendo persino da piani altissimi.
Approfondimento: Miti da sfatare.

Perché i gatti sono ritenuti divinità?

Storicamente parlando i gatti sono stati venerati soprattutto nella civiltà Egizia, in quella dei Paesi scandinavi e in varie parti dell’Asia. In Egitto sono state scoperte migliaia di mummie di gatti, inoltre adoravano Bast, una divinità dal corpo di donna e dalla testa di gatto. Tuttavia, nonostante varie civiltà li abbiano idolatrati, nel Medioevo venivano considerati esseri legati al diavolo e per questo molti mici vennero sterminati.
Approfondimento: Leggende e Storia del gatto.

Cosa si intende per bolo di pelo?

Il bolo è un cumulo di pelo ingerito dal gatto. I gatti passano circa il 30% del loro tempo da svegli a pulirsi. Con la loro lingua ruvida riescono a tirare via molto pelo, soprattutto quelli di razza a pelo lungo.
Il pelo inghiottito non viene digerito dallo stomaco, quindi o va giù oppure torna su.
Nel momento in cui "torna" su significa che il pelo è diventato bolo di pelo, pelo cioè tenuto insieme da muco colloso.
Se di tanto in tanto il gatto vomita il bolo di pelo è del tutto normale e fisiologico, anzi è preferibile che riesca ad espellerlo per evitare occlusioni intestinali.
Facendo puntualmente la toelettatura eviteremo così eccessivi episodi di vomito.
Approfondimento: Il vomito del gatto.

Quante ossa ha un gatto?

In genere il numero di ossa che ha un gatto varia fra le duecentotrenta e le duecentocinquanta anche se poi dipende dal gatto e dalla sua razza.
Comunque i gatti hanno circa trenta ossa in più di noi nonostante siano tanto più piccoli.
Grazie all’elevato numero di ossa sono in grado di leccarsi fin dietro la schiena e dormire arrotoloti come un gomitolo.

Perché gli occhi del gatto brillano al buio?

Gli occhi dei gatti sono molto più sensibili dei nostri tanto che riescono a vedere meglio in condizioni di luce scarsa.
Gli occhi dei felini si adattano alle condizioni di semi-oscurità proprio grazie al caratteristico luccichio al buio quasi totale.
Approfondimento: Pulizia degli occhi del gatto.

Perché i loro occhi diventano fessure verticali?

Essendo cacciatore notturno il gatto vede bene quando la luce è fioca adattando la pupilla a fessura.
Una curiosità: il leone è un cacciatore diurno e per questo le sue pupille come le nostre si contraggono in piccoli cerchi e non in fessure verticali.
Approfondimento: Pulizia degli occhi del gatto.

Perché si dice che i gatti hanno sette vite?

Si dice che i gatti hanno sette vite perché hanno un’innata capacità di sopravvivenza.
Forse proprio per il fatto che si sono diffusi e ambientati a qualsiasi tipo di zona geografica e clima, anche del deserto, si pensa che godano di molte vite.
Un’altra caratteristica che salva loro la vita è dovuta ai loro sensi altamente ricettivi ai segnali di pericolo.
Inoltre sono molto prudenti. Resta comunque che anche il gatto ha purtroppo solo una vita.
Approfondimento: Proverbi e modi di dire.

Quanti anni di un gatto corrispondono agli anni di un umano?

La durata media della vita di un gatto si aggira sui 13/15 anni. Un anno del gatto equivale a circa 5 anni di vita di un essere umano.
Approfondimento: Età del gatto.

È vero il detto “litigare come cani e gatti”?

I cartoni animati hanno quasi sempre ritratto episodi di cani e gatti che si danno la caccia e che proprio non possono convivere.
Il gatto spesso si diverte ad inseguire il gatto che risponde a sua volta difendendosi con graffi e soffiate.
In molti casi i gatti che crescono fin da piccoli coi cani convivono serenamente e spesso è facile vederli giocare affettuosamente, sempre finché il gatto non si stanca!
Approfondimento: Gatto e cane e I gatti con altri animali domestici.

La curiosità uccise il gatto, è vero?

È proprio vero! Nonostante il gatto sia un animale prudente e con grandi capacità di sopravvivenza, l’innata curiosità che ha gli è spesso fatale!
Qualcosa che corre, salta o nuota lo porta istintivamente ad indagare, come fa un vero predatore.
Ma questo può portarli anche in mezzo ad una strada dove passano le macchine, nei pressi di un cane o in cima ad un alto muro.
Per la curiosità e per il loro amore per il caldo spesso si intrufolano nei motori delle auto dove il liquido antigelo se ingerito gli è fatale!
Vedi: 50 gatti al mese muoiono per l’antigelo.
Ovviamente questa curiosità uccide maggiormente un gatto che vive in semilibertà piuttosto che un gatto d’appartamento.

Perché i baffi dei gatti vibrano?

I baffi dei gatti, chiamati vibrisse, sono peli modificati, ipersensibili e molto allungati, rappresentano spesso la sua salvezza.
Sono infatti in grado di captare anche i minimi cambiamenti delle correnti d’aria.
Il fuoco è il peggior nemico per i baffi del gatto, attenzione quindi al camino!
Non sono però segnali infallibili, per esempio quando un gatto ingrassa, vedi Obesità del gatto, i baffi non crescono e potrebbero dargli informazioni errate per passare in un pertugio. Dai suoi baffi si può comprendere anche cosa sta pensando, ad esempio se è proteso in avanti è in vena di cordialità e curiosità, quando sono all’indietro meglio lasciarlo stare!

Perché soprattutto le donne amano i gatti?

Le donne amano i gatti e i gatti amano le donne, questo sembra quasi una certezza.
In alcune donne diventa proprio una mania, un’ossessione, una vera patologia, tanto che tendono a circondarsi di decine di mici li facendoli talvolta vivere in condizioni di sovraffollamento.
In alcuni casi sono state trovate donne con i cadaveri dei loro gatti in casa per l’esigenza di non separarsi da loro!
In Canada nel 1973 fu trovata una donna che conviveva con seicentoquaranta gatti.
Approfondimento: I gatti preferiscono le donne.

Perché i gatti preferiscono le persone che meno li considerano?

Sembra che i gatti preferiscano le persone che meno li considerano perché sono animali che non amano lo sguardo diretto negli occhi che risulta intimidatorio.
In un gruppo di persone che lo guardano sceglierà proprio l’unica persona che lo ignora.

Si può tenere il gatto se si aspetta un bambino?

I gatti non rappresentano un pericolo né per le donne in gravidanza né per il neonato, a patto di essere attenti.
l primo reale pericolo è la toxoplasmosi. Se dagli esami del sangue risulta che la mamma in attesa è a rischio contagio, allora le feci del gatto possono rappresentare un rischio di contagio, quanto il mangiare carne cruda o verdure non ben sterilizzate.
Il proprio medico sarà in grado di fornire tutte le informazioni necessarie per evitare tale rischio.
Approfondimento: Toxoplasmosi e Gatti e bambini.

Tutti i gatti appena nati hanno gli occhi blu?

Gli occhi dei gatti adulti possono avere diverse sfumature di colore, mentre alla nascita tutti i micini hanno gli occhi blu.
A circa quattro o cinque settimane si trasformano per diventare di un colore ben definito.
Il colore degli occhi del gatto varia di razza in razza.
Approfondimento: Micini e Le razze dei gatti e Colore e forma degli occhi.

Come si tiene in braccio un gatto?

Quando si vuole prendere in braccio un gatto, prima di tutto si deve tenere conto del suo stato d’animo, meglio evitare se è arrabbiato o spaventato.
Per tenerlo sotto controllo lo si può afferrare per la collottola con una decisa presa sulla pelle alla base della nuca, come del resto fanno le mamme gatto.
Altrimenti il modo migliore è coglierlo di sorpresa, afferrarlo sotto il plesso solare e tenerlo sotto il petto con una mano mentre l’altra ne sostiene la parte posteriore.
Meglio sempre non costringerlo a stare in braccio la sua reazione potrebbe essere anche spiacevole.

Il gatto può essere un erede nel testamento?

Il gatto non può direttamente essere erede nel testamento. Si può lasciare il gatto e del denaro per prendersene cura ad un amico, ad un parente o ad un organizzazione.
Un notaio saprà consigliare la soluzione migliore per evitare conseguenze con gli eredi legittimi.

Perché la lingua del gatto è ruvida?

La lingua dei gatti sembra in effetti carta vetrata.
La loro lingua vista con una lente è ricoperta da minuscole punte disposte in file, dette papille filiformi.
La loro primaria funzione è quella di trattenere la preda e per l’igiene del pelo.
I gatti possono sopravvivere anche senza denti ma devono avere almeno metà della lingua per restare in vita.

Perché le unghie dei gatti sono retrattili?

In situazione di tranquillità in realtà le unghie del gatto sono ritratte, così come quando cammina, mentre diventano artigli nel caso debba difendersi.
Approfondimento: Cura e taglio delle unghie.

È sbagliato amputare le unghie del gatto?

Se si intende l’amputazione chirurgica degli artigli del gatto, allora sì!
Un tempo si procedeva con questa pratica per evitare che il gatto rovinasse graffiando gli arredi di casa.
Un gatto senza artigli perde la capacità di arrampicarsi e di restare in equilibrio.
In Italia è vietato dalla convenzione europea in vigore dal 1° Novembre 2011 far amputare o tagliare troppo le unghie agli animali domestici.
Approfondimento: Cura e taglio delle unghie.

I gatti bianchi sono albini?

No, il colore bianco del mantello del gatto è dovuto alla presenza di uno specifico gene dominante sugli altri colori e non dall'assenza di pigmenti nella pelle, nei peli, nell'iride come succede per chi soffre di albinismo.

Perché i peli dei gatti si attaccano ai vestiti?

I peli dei gatti sono fatti come uncini per via delle cuticole sollevate sul fusto del pelo. Ecco perché si attaccano ai vestiti.

Perché il gatto passa ovunque?

I gatti hanno la capacità di adattarsi a qualsiasi forma e quindi riescono a passare in ogni pertugio perché non hanno le clavicole.

Perché il mio gatto porta i giochini vicino alle ciotole?

In alcuni casi i gatti amano anche "affogare" il giochino nella ciotola dell’acqua proprio perché ricordano quando la mamma portava ai cuccioli le prede vive.
La zona della pappa rappresenta quando il gatto è adulto un’area protetta, sicura, privata, quasi fosse il nido dove custodire la preda.

Il gatto vede la tv?

Il cervello dei gatti riesce a percepire le immagini dalla televisione proprio come accade agli esseri umani, in particolare se il monitor è a cristalli liquidi.
Sono particolarmente attratti da immagini in movimento e da suoni particolari.
Ecco perché a volte tende a piazzarsi davanti alla tv e ad allungare la zampina!

Perché dopo che il gatto ha mangiato si lava subito?

Il gatto quando ha finito il pasto inizia la toelettatura seguendo un suo istinto primordiale di sopravvivenza.
Pulendosi dai residui di cibo è come se eliminasse quell’odore che potrebbe richiamare altri animali predatori.

È più diffuso il cane o il gatto come animale domestico?

A metà degli anni ‘80 il gatto ha superato il cane come animale da compagnia.
Le statistiche dicono che ci sono oltre novanta milioni di gatti d’appartamento contro quasi settantaquattro milioni di cani tra Stati Uniti e Canada.
Questo è dovuto anche al fatto che spesso i gattofili hanno più di un gatto.
Inoltre il gatto, rispetto ai ritmi della vita moderna che ci tengono fuori casa più a lungo, è molto meno impegnativo del cane.
Approfondimento: Gatto in appartamento.

 

Libri consigliati

  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
  • Il linguaggio del gatto

    Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza.
  • Cat detective

    "Non pretendo di aver capito tutto dei gatti, anzi, la mia conoscenza rende evidente quanto poco in realtà noi tutti sappiamo.
  • Il mio gatto, io e il senso della vita

    "Il mio gatto ha una qualità particolare: è un gatto tigrato, carino da disegnare, un gatto che somiglia stranamente... be', a nessun altro gatto. Come tutti i gatti, è unico.
 

Lascia un commento

Buona sera,
Io vi scrivo per avere una risposta ad una mia curiosità.
Vorrei sapere a quanti mesi si iniziano a vedere le chiazze ai gattini siamesi.
Grazie in anticipo :)

A quanti mesi cominciano a percepire il pericolo del vuoto? Il mio gattino e' molto attratto dalle altezze; in particolare balconi e scale. Tutto ciò è normale?

Ciao Ylenia, è nell istinto del gatto andare in alto, così come saper riconoscere i pericoli. Tutto normalissimo! Il tuo micino non fa niente di strano!

Capisco..
Ma io temo che si possa far male sul serio.
Inoltre adesso con molta attenzione da parte mia sto evitando che salga in posti molto alti, ma non penso sia nella sua natura stare sempre in casa..
Come posso intrattenerlo?
Non voglio che si annoi molto... consigli?
Grazie siete gentilissimi!!!

@Ylenia:
Carissima, ti capisco. Pensa che la mia micina quando aveva solo 5 mesi era salita in cima ad un alto albero. Non immagini la mia preoccupazione. Non riusciva a scendere, questo perchè non aveva avuto modo di imparare dalla mamma essendo stata abbandonata presto. Bhe', ha passato una notte intera là in cima. IO la sentivo miagolare ma dopo vari tentativi miei di arrampicarmi con la scala, non sono riuscita a farla scendere. Anzi, più mi avvicinavo più lei saliva in alto.
Morale? La mattina dopo ho chiamato i pompieri che sono arrivati subito e me l'hanno recuperata. Sono abituati, mi hanno detto!
Questo per dirti che con i gatti è così. Gli regaliamo la libertà, e dobbiamo abituarci. Non ho consigli perché sono la prima ad essere angosciata se la mia micia non torna la notte.
Non imparerò mai. Ma loro sì!
Alla prossima! E continua a seguirci!