Definizioni, disegni e colori del mantello dei gatti

Si definisce mantello il pelo del gatto. In origine il colore del mantello del gatto era tabby, cioè tigrato. Con l’addomesticamento il mantello del gatto si è trasformato nell'attuale ampia gamma di sfumatura di colore e di disegni, in quanto è andata persa la necessità di mimetizzarsi. Il mantello del gatto di razza si definisce per lunghezza, lungo, semilungo o corto, per colore e disegno, ad eccezione del gatto nudo, razza Sphynx, che non ha alcun mantello.

 

Classificazioni di mantello per colore e disegno

In base al colore, al disegno e alla ripartizione del pelo i gatti si distinguono fondamentalmente per tipologie di mantello: self o solido, tabby, bianco bicolore o tricolore e mantello colourpoint.
Originariamente ogni singolo pelo del mantello del gatto alternava striature di colori chiari e scuri in un motivo chiamato “agouti”, mentre i gatti con un colore uniforme sono definiti self o solidi. Un pelo colorato contiene due componenti della melanina, uno che produce il rosso e il giallo e un altro che dà il nero e il marrone. Tutti i colori si basano sulle diverse quantità di questi pigmenti nella parte libera del pelo, chiamata "scapo". A volte il mantello del gatto ha un colore uniforme profondo, soprattutto in nero, cannella, marrone scuro o rosso. Esistono poi mantelli più chiari “diluiti”, che variano nelle tinte blu, lilla, crema e fulvo. Lo scopo principale del mantello del gatto è fornire isolamento dal freddo, dal caldo e dall’umido. L’allevamento selettivo ha portato allo sviluppo di una vasta gamma di colori nei gatti domestici con pedigree che non ci sono tra i gatti selvatici.

Il colore

Originariamente ogni singolo pelo del mantello del gatto alternava striature di colori chiari e scuri in un motivo chiamato “agouti”, il classico tigrato. Il pelo con questo motivo presenta delle striature a bande parallele su tutta la lunghezza, non ha quindi un colore uniforme ed unito ma nel complesso definisce il colore predominante del mantello del gatto.
Un pelo colorato contiene due componenti della melanina, uno che produce il rosso e il giallo e un altro che dà il nero e il marrone. Tutti i colori si basano sulle diverse quantità di questi pigmenti nella parte libera del pelo, chiamata "scapo".

Classificazione dei tipi di mantello

Mantello self o solido

I mantelli dei gatti che presentano un colore uniforme e unico, senza tigrature.

Mantello tabby o tigrato

Si definisce mantello tabby quando è tigrato, ovvero la melanina è distribuita sulla lunghezza del pelo secondo diversi disegni. È il più diffuso perché consente di mimetizzarsi al meglio. Le striature tabby sono disegnate sulla base del colore di fondo, il giallo/grigio agouti, dovuto alla colorazione diversa di ogni singolo pelo.

Caratteristiche dei gatti con mantello tabby

  • Il naso è di  colore rosso mattone, rosa, rosa pastello, con bordi del colore di base del mantello.
  • Gli occhi presentano un bordo più scuro che si abbina alla tonalità di base del mantello tabby e una tinta più chiara attorno.
  • Il mento in genere è di colore più chiaro.
  • Le orecchie nei gatti tabby hanno una macchia più chiara sul padiglione esterno, detta anche impronta del pollice.

Mantello con pezzatura bianca predominante

I gatti con mantello bianco bicolore o tricolore sono i più diffusi. Le macchie di colore bianco possono essere accostate ad altri colori tanto che si dice mantello di color nero e bianco, rosso e bianco.

A seconda della presenza di bianco sul mantello si distinguono altre tipologie:

  • Bianco bicolore e tricolore
  • Squama di tartaruga con bianco
  • Arlecchino
  • Van
  • Mitted

Mantello argentato

Il mantello argentato ha solo la punta (tipping) del singolo pelo colorata di qualsiasi colore e la radice di color bianco puro.

Mantello colourpoint o siamese

Il mantello colourpoint, o motivo siamese, presenta muso, orecchie, piedi, coda di un colore diverso dal corpo. Il tratto è comune a tutti a gatti a pelo lungo. Il mantello è chiaro con la punta colorata. Qualunque sia il colore del mantello, gli occhi sono sempre blu zaffiro, come il Siamese. Il colore del mantello colourpoint è a chiazze a causa di un enzima fotosensibile, la normale temperatura del corpo inibisce la produzione di pigmenti su quasi tutto il corpo, ma nei punti in cui la temperatura è inferiore l’enzima viene attivato e il pelo pigmentato. A causa della sensibilità alla temperatura i cuccioli nascono bianchi e i gatti nei paesi freddi hanno mantelli più scuri proprio per la stessa ragione. Questo mantello non deve mai comparire nelle razze Maine Coon, nel Certosino, nel Norvegese delle Foreste, mentre è tipico del Siamese, del Devon Rex. Le punte possono essere lilac, blu, cinnamon, fawn, rosso, chocolate, crema, squama di tartaruga, blu crema. Con il termine Lynx Point negli Stati Uniti si definiscono i tabby dal mantello a motivo siamese.
Vedi anche Colori e forme degli occhi del gatto.

 

Colori del mantello Self o Solido

Gatto con mantello nero solido

Nero

non ci sono altri colori presenti, nessuna traccia di bianco, marrone o grigio neppure nel sottopelo, il pelo è nero per tutta la sua lunghezza fino alla radice. Nei mesi caldi potrebbe avere delle leggere sfumature sul rosso. Il gatto con mantello nero self ha anche naso e cuscinetti completamente neri. Il colore nero uniforme è raro nei gatti selvatici perché non permettono di mimetizzarsi. Vedi anche Il gatto nero.

Gatto con mantello blu

Blu

Le sfumature del mantello variano dalle tonalità del grigio chiaro al grigio più scuro. Il colore deve essere uniforme fino alla radice. I cuscinetti e il naso sono blu.

Gatto con mantello cinnamon

Cinnamon o cannella

Il colore del mantello è marrone piuttosto chiaro.

Fawn

Detto anche daino o faon. Questo tipo di mantello è una derivazione del color cannella.

Gatto con mantello color cioccolato

Chocolate

Il colore predominante è il cioccolato chiaro, nella tonalità che ricorda il cioccolato al latte. Deve essere uniforme e non presentare peli di altri colori. Anche il naso ha lo stesso colore diversamente dai cuscinetti che possono essere anche di color rosa.

Lilac

Detto anche lilla, frost, lavande, lavander. Questo colore deriva dal chocolate e si presenta nella tonalità del grigio chiaro quasi tendente al rosa. Non ci sono striature. Naso e polpastrelli sono color lavanda rosato.

Gatto con mantello rosso

Rosso

Il mantello è di colore rosso dorato, intenso, dalle tonalità calde. Deve essere uniforme per tutto il pelo. La perfezione per questo tipo di mantello non è semplice da ottenere perché non deve avere residui tabby o altre macchie, cosa molto rara. Naso e polpastrelli devono essere color rosso mattone.

Crema

È la diluizione del color rosso che assume le tonalità pastello e diventa più tenue. Anche in questo caso il pelo deve essere uniforme senza residui tigrati tabby o altre macchie.

Gatto con mantello Squama di tartaruga

Squama di tartaruga

Il gatto con  mantello a squama di tartaruga è soltanto femmina per motivi genetici, nel caso ci sia un maschio è certamente sterile. Si chiama così perché il manto ricorda il carapace della tartaruga. Nel mantello è presente il rosso e il nero entrambi nelle tonalità brillanti e ben disposti su tutta la lunghezza del corpo. Non ci deve essere sottopelo bianco o grigio e nemmeno residui di tabby sul muso. Il mantello a squama di tartaruga può essere nelle varianti nero e rosso, chocolate e rosso, lilac e creama, blu e crema. La squama di tartaruga o la blu crema tabby negli USA prendono il nome di Patched Tabby.

Blu crema

Si tratta di una versione di squama di tartaruga con la variazione del nero in blu e del rosso in crema. I colori sono ben distribuiti su tutto il corpo e assumono una tonalità pastello. Anche in questo caso la tipologia blu crema è solo femmina.

Gatto con mantello bianco

Bianco

Non si tratta di un colore vero e proprio ma di una mancanza di colore per derivazioni genetiche. Un gatto bianco porta il gene che maschera la manifestazione di tutti gli altri colori potrebbe quindi avere geni colorati e trasmetterli ai suoi cuccioli. È in sostanza un gatto dal mantello di qualsiasi tipo di colore ma non rivelato, mascherato dal bianco. I gatti con mantello bianco e occhi azzurri spesso sono sordi diversamente dai gatti bianchi con occhi arancio che non lo sono. Il gene bianco dominante influenza negativamente le strutture delle orecchie interne del gatto per questo spesso sono sordi, inoltre le punte di orecchie e naso sono più soggette al rischio di scottature.

 

Disegni del mantello Tabby

Disegno mantello Ticked Tabby

Ticked tabby o abissino

Ogni pelo ha delle striature a bande di colore differente che si alternano in modo regolare. Il motivo agouti si distribuisce in modo uniforme su tutta la pelliccia dando l’idea che sia come tichettata. La base del pelo è di color albicocca e la sua punta è del colore di base del mantello, nero, blu, chinnamon, chocolate, fawn, crema, rosso...Un pelo che ha più bande di colore diverso è più pregiato. Il mantello tabby è tipico dei gatti che vivono nelle aree desertiche. La selezione invece lo ha reso un tratto essenziale e peculiare del gatto Abissino, del Singapura e del Gatto di Ceylon.

Disegno mantello Mackerel Tabby o Tigrè

Mackerel tabby o Tigrè

Il mantello presenta righe verticali non spezzate, infatti il termine mackerel significa sgombro, proprio perché il disegno ricorda le squame di questo pesce. La linea del mantello è nera e continua partendo dalla testa e terminando fino alla base della coda. Fianchi, cosce, spalle hanno sottili righe continue e parallele. La coda, le zampe e il collo hanno un disegno ad anelli. La fronte ha la caratteristica M, due o tre righe contornano le guance e la pancia è puntellata con piccoli pois.

Disegno mantello Spotted Tabby

Spotted tabby

Il corpo è maculato con piccole macchie distribuite in modo uniforme. Potrebbe esserci anche una sottile linea nera lungo tutto il corpo. Come per il mackerel tabby, anche lo spotted ha la M sulla fronte e le due o tre righe sulle guance. Sul collo ci sono due righe continue e zampe e coda sono ad anelli.

Disegno mantello Blotched Tabby

Blotched tabby

È il mantello che colpisce di più perché sull’agouti di fondo è disegnata come una farfalla dalle ali superiori ed inferiori disegnate sui fianchi e spalle. Sulla schiena lungo tutto il corpo ci sono tre linee evidenti e spesse. Sulla fronte c’è la classica M e le due o tre righe sulle guance. Il collo ha due strisce e la coda e le zampe sono ad anelli. Sull’addome ci sono tanti piccoli pois.

 

Mantello bianco bicolore o tricolore

Gatto con mantello bianco bicolore

Bianco bicolore e tricolore

Dove il bianco occupa da un terzo a metà del mantello e si concentra sulla parte inferiore del corpo e sulle zampe. Il colore predominante deve essere presente sul muso, dove c’è disegnata una V rovesciata del colore base, sulla schiena, sulla testa, sulla coda e sulla parte esterna degli arti. È gradito il bianco sul collo, pancia e parte interna delle zampe. In questa categoria di mantelli sono accettati gatti con colore diviso al cinquanta per cento, metà bianco e metà di altro colore.

Mantello squama di tartaruga con bianco

Squama di tartaruga con bianco o calico

Detta anche tricolore o calico, presenta un mantello con rosso e nero ben distribuiti in macchie ma ben separate dal bianco. La parte di colore deve coprire circa i due terzi della pelliccia. Segno apprezzato è la presenza di una piccola macchia bianca su  muso e dorso. Questo mantello appartiene alle femmine.

Gatto con mantello Arlecchino

Arlecchino

In questo mantello è maggiormente presente il bianco, mentre il colore self o solido è presente per circa un sesto dell’intero mantello, in genere coda, zampe e testa. Sul dorso le macchie non devono essere meno di quattro. La fiamma bianca sul muso è ben gradita.

Mantello gatto tipo Van

Van

Il mantello presenta il colore solo sulla coda e sulla testa. Sono tuttavia accettate al massimo tre macchie sul dorso. Tipico mantello van è del gatto Turco Van, dal quale prende il nome.

Mantello gatto tipo Mitted

Mitted

Il mantello ha solo un quarto di bianco, in genere sui piedi. Una macchia bianca sul naso in mezzo agli occhi è gradita così come una riga bianca dalla coda fino alla gola, tipica del Ragdoll.

 

Mantelli argentati

Gatto con mantello smoked

Smoke

Colore fumato dove la base del pelo è argentea e il resto della sua lunghezza è colorato (tipping). Il tipping ricopre circa da un terzo fino alla metà del pelo e può essere nero, blu, rosso o squama di tartaruga.

Gatto con mantello shaded

Shaded

Il tipping di questo mantello copre circa un terzo della lunghezza del pelo, il resto è argentato. Non ci devono essere tabby o altre macchie. Il naso è di color rosso mattone.

Gatto con mantello chinchilla

Chinchilla

Detto anche shell, il mantello ha le punte argentee accennate, il sottopelo è bianco candido e il resto del pelo solo in piccola parte è colorato.

Gatto con mantello cameo

Cameo

La base del mantello è argentea e la punta (tipping) è rossa.

Gatto con mantello golden

Golden

Il sottopelo è color albicocca e il tipping nero.

 

Mantelli colourpoint o siamese

Gatto colourpoint o Siamese

Il mantello colourpoint, o motivo siamese, presenta muso, orecchie, piedi, coda di un colore diverso dal corpo. Il tratto è comune a tutti a gatti a pelo lungo. Il mantello è chiaro con la punta colorata. Qualunque sia il colore del mantello, gli occhi sono sempre blu zaffiro, come il Siamese. Il colore del mantello colourpoint è a chiazze a causa di un enzima fotosensibile, la normale temperatura del corpo inibisce la produzione di pigmenti su quasi tutto il corpo, ma nei punti in cui la temperatura è inferiore l’enzima viene attivato e il pelo pigmentato. A causa della sensibilità alla temperatura i cuccioli nascono bianchi e i gatti nei paesi freddi hanno mantelli più scuri proprio per la stessa ragione. Questo mantello non deve mai comparire nel Maine Coon, nel Certosino, nel Norvegese delle Foreste, mentre è tipico del Siamese, del Devon Rex.
Le punte possono essere lilac, blu, cinnamon, fawn, rosso, chocolate, crema, squama di tartaruga, blu crema. Con il termine Lynx Point negli Stati uniti si definiscono i tabby dal mantello a motivo siamese.

 

Libri consigliati

  • Il gatto. Razze, comportamento, salute

    Scegliere il gatto giusto, adatto all'ambiente in cui viviamo e alla nostra famiglia può essere difficile.
  • La gatta che amava le acciughe

    Quando i gatti finiscono in prima pagina, di solito sono protagonisti delle avventure più incredibili.
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
  • L'alfabeto del gatto

    Parliamo lingue diverse, ma non è detto che non ci possiamo comprendere.
 

Lascia un commento

La mia gattina di quasi due anni ha il pelo completamente nero e semilungo,molto vaporoso in particolr modo sulla coda che ricorda quella di uno scoiattolo,al sole il suo pelo assume riflessi color ruggine.Si è accoppiata a febbraio con un gatto simil certosino,cioè con il pelo grigio antracite(blu) e il pelo corto.Pochi giorni fa sono nati tre bellissimi micetti,tutti con il mantello del tutto blu come il padre!!!Per stabilire se il pelo sarà lungo o corto bisognerà aspettare almeno altri 15giorni,in quanto ne hanno appena 4,comunque mi sembra sia abbastanza fitto!!!

Buongiorno oggi stavo vedendo quali erano le razze dei gatti più grandi del mondo e penso che il mio sia di razza van ma il mio ha una macchia bianca sulla coda e lì c’era scritto che i gatti van non hanno macchie sulla coda,allora mi sono chiesta perchè gatti van non devono avere delle macchie bianche sulla coda?

Certo che mettere la foto di un persiano cincillà al posto di un bianco.... denota una notevole ignoranza in materia. Anche le descrizioni sono approssimative, perchè fare un pagina del genere? Boh.

@maria. Per tua conoscenza in questa pagina si elencano in modo generico i colori del mantello e non è una pagina specifica sulle razze. Se tu hai conoscenze superiori puoi sempre cambiare sito. Questo è un portale divulgativo. Sono gradite correzioni "serie"....sempre disposti alla collaborazione per migliorare l'informazione.