Ha bellissimi occhi azzurri ed è molto docile

Il ragdoll è una razza  felina a pelo semilungo di origine nordamericana. Hanno bellissimi occhi azzurri, un manto colourpoint particolare e temperamento docile. Sia per il suo aspetto che per il comportamento si è aggiudicato il nome di Ragdoll che significa letteralmente “bambola di pezza”. Ha una voce delicata e melodiosa e una vita media di 15-18 anni.

 

Caratteristiche fisiche e carattere

Occhi del gatto di razza Ragdoll

Come si presenta

È un gatto grande, imponente, muscoloso e massiccio soprattutto per gli esemplari maschi, con pelo semi lungo, morbido e setoso. Il Ragdoll è con il Maine Coon una delle razze che raggiungono maggiori dimensioni. Gli occhi blu intenso, che gli conferiscono un aspetto dolce e al tempo stesso misterioso, sono tipici della razza. La "gorgiera" cioè il collare di pelo fitto che cinge il collo, forma un "giubbetto" di pelo che spesso resta folto e vaporoso anche nel periodo estivo. Di solito la coda viene portata leggermente più in alto rispetto al piano della schiena ed è un utilissimo mezzo per mantenersi in equilibrio anche nelle situazioni più precarie. Sin da cucciolo, è possibile capire se il Ragdoll segue lo standard di razza per quanto riguarda il disegno del mantello che deve essere il più possibile uniforme, sia sui guanti sia sulla maschera della testa. Caratteristica la presenza di una "V" bianca rovesciata e simmetrica sul muso, fra gli occhi. 

Carattere: come una bambola di pezza

Il nome deriva appunto dal comportamento di questo gatto, molto rilassato quando preso tra le braccia, Ragdoll infati che significa "Bambola di pezza". È un tipico gatto d'appartamento. Affettuoso richiede il contatto fisico, non ama stare solo per tanto tempo. Non ama il rumore e la confusione. Arriva addirittura a consolare il suo padrone quando è ammalato o triste. È altresì un gatto  permaloso, si offende se subisce dei torti. Accetta di essere portato al guinzaglio. Particolarmente adatto a programmi di Pet-terapy per bambini ed anziani. Il suo miagolio è molto discreto.

Con altri gatti, cani e bambini

Può convivere con altri gatti o cani poco vivaci. Convive docilmente con i bambini. Se i bimbi fanno rumore, lui si eclissa in disparte.

 

Cura, alimentazione, riproduzione

Cura del pelo

Nonostante il folto mantello, non si ha presenza di nodi ed è quindi piuttosto semplice pulirlo con spazzolate con un pettine a "rastrello" in modo delicato e regolare, facendo più attenzione ai peli più lunghi intorno collo e sulla coda. È sufficiente spazzolarlo circa due volte a settimana e solo più frequentemente nel periodo di muta. Essendo un animale pulito di natura è molto esigente; non tollera la lettiera sporca o maleodorante.

Pulizia di orecchie e occhi

Pulirgli gli occhi e le orecchie utilizzando prodotti specifici che detergono la cute senza dare disturbi all'animale.

Alimentazione

La dieta migliore per i cuccioli è composta da alimenti secchi. L'adulto può essere nutrito con cibo confezionato o cibo fresco, come carne, riso bollito e verdure, integrato con vitamine. È molto goloso e vorace e assaggia tutto quello che vede. Occorre però sempre tenere d’occhio la bilancia perché, in modo particolare se sterilizzato, ha una forte tendenza ad ingrassare. Vedi Obesità dei gatti.

Riproduzione

Il maschio può raggiungere la maturità sessuale dopo i 15 mesi di età. La femmina deve essere fatta accoppiare solo dopo l'anno di vita. Nascono da 1 a 8 cuccioli per parto. Allevano e curano con amore i propri cuccioli che sono piuttosto tardivi, aprono gli occhi dopo i primi dieci/quattordici giorni di vita e si svezzano dopo il mese di età.

 

Curiosità

Una paziente selezione

Le origini della razza Ragdoll sono da far risalire alla paziente selezione di un'allevatrice californiana, Anne Baker, che partendo da una coppia formata da una gatta bianca di razza Angora e da un Birmano, riuscì ad ottenere molteplici cucciolate caratterizzate da esemplari particolarmente docili e affettuosi, per niente aggressivi.

Patologia o carattere?

In Gran Bretagna il Ragdoll inizialmente veniva mal considerato perché si supponeva che la loro tranquillità fosse dovuta ad una patologia del sistema nervoso. In realtà questa tesi fu poi smentita da vari studi ed attribuita semplicemente all'accoppiamento tra due esemplari docili.

 

Varietà di colore e standard

È presente nelle Varietà: Colorpoint, nelle colorazioni Seal, Chocolate, Blu, Lilac, Red e Cream point. Ricercata è la "V" rovesciata sul muso. Esiste la varietà Mitted, caratterizzata dai quattro piedi bianchi come quelli del Birmano.

Standard della razza

Corporatura

Di media grandezza

Corpo

Ha ossatura imponente, longilineo, muscolatura potente, petto ampio, bacino largo quanto le spalle.

Mantello

Da lungo a semilungo. Folto, morbido con tessitura setosa, aderente al corpo. È corto sul muso e da corto a mediamente lungo sulle zampe; da medio a lungo sul resto del corpo.

Testa

Proporzionata, grande e vasta, dai contorni arrotondati. Ha una forma triangolare, un po' cuneiforme. Il muso è arrotondato, di media lunghezza. Gli occhi sono grandi e ovali, di colore blu chiari. Il naso dovrebbe mostrare una leggera curva all'altezza degli occhi. Le orecchie larghe e basse, portate leggermente in avanti con presenza di pelo sulle estremità.

Arti

Di media lunghezza. Le zampe posteriori sono leggermente più alte delle zampe anteriori. I piedi sono grandi, rotondi e compatti, con ciuffi di pelo tra le dita.

Coda

Lunga ma proporzionata al corpo è mediamente larga alla base e leggermente affusolata verso la punta con pelo molto folto.

 

Libri consigliati

  • La bibbia del gatto

    Dopo "Cat detective" e "Cut confidential", in questo nuovo manuale Vicky Halls fornisce informazioni utili a tutti coloro che decidono di intraprendere una sana, allegra e proficua conviven
  • Kant il gatto

    <p>La filosofia è una cosa troppo seria per essere presa davvero sul serio.
  • Gatti

    Dopo un'introduzione storica, dall'evoluzione del gatto alla sua rappresentazione nella cultura e nell'immaginario collettivo umano, la guida si divide in singole schede, ciascuna dedicata
  • Il gatto parla

    Che il gatto sia intelligente, affettuoso, leale ogni amante di questo animale lo sa. Ma forse qualcuno non sa che è possibile instaurare con lui un legame ancora più stretto.
 

Lascia un commento