Perché il gatto fa le fusa? Cosa ci vuole comunicare?

Si tratta di un linguaggio innato che si manifesta fin dalla prima poppata. Il gatto sa esprimere benissimo le sue emozioni e il suo stato d’animo e lo fa non solo per manifestare affetto all’uomo, ma anche per mostrare disagio, nervosismo ed inquietudine. Oltre al miagolio il gatto possiede un’altro modo unico al mondo per manifestare il piacere, la simpatia, una situazione di benessere o il suo stato d’animo: sono le fusa.

 

Perché si dice “fare le fusa”

La denominazione deriva dal fatto che questo “rumore” caratteristico emesso con il respiro nei momenti di pace assomiglia al gentile frullare del vecchio fuso usato un tempo per filare la lana. Si tratta di una specie di “r” ripetuta e serrata, dolce e suadente, che i francesi onomatopeicamente hanno chiamato ron-ron.

 

Come fa il gatto a fare le fusa

È ancora in discussione la vera natura delle fusa del gatto. Ci sono state negli anni diverse teorie, alcune superate altre in via di studio. Secondo una teoria questo suono particolare deriva dalla contrazione dei muscoli della laringe che avviene circa trenta volte al secondo, blocca l’aria e provoca questo ronzio attutito. La variazione di suono dipende dalla velocità dell’aria. Il gatto fa le fusa tenedo la bocca chiusa. Il suono che ne deriva è dolce, breve e di bassa intensità.
Secondo altre versioni il gatto fa le fusa facendo vibrare le false corde vocali che possiede, altri studi invece sostengono che siano dovute a vibrazioni della cassa toracica in seguito al movimento del sangue nella vena cava.

 

Quando e perché fa le fusa

In età adulta il gatto fa le fusa quando lo si accarezza, quando gli si parla, quando ci si avvicina. Tra gatti le fusa servono per comunicare il loro “star bene”. Le fusa però vengono fatte anche in momenti di dolore come il parto o la visita dal veterinario. Quindi non sempre hanno un valore positivo e sono segnale di benessere! Il fare le fusa quando il gatto è in tensione o sofferente, addirittura in punto di morte, pare sia un comportamento rassicurante che il gatto attua per scaricare la tensione. Il cucciolo appena nato inizia da subito a fare le fusa per comunicare alla mamma che sta bene. Anche la mamma per rassicurarli emette gli stessi suoni. Tra loro si instaura una comunicazione vera e propria. Mentre un cucciolo non può mangiare e contemporaneamente miagolare, può invece mangiare e fare le fusa! Alcuni gatti fanno le fusa mentre fanno la pasta, altri pare che sollevino la terza palpebra.

 

Curiosità

Le fusa fanno bene ai problemi alle ossa

Un antico detto popolare anglosassone recita “Metti un gatto che fa le fusa e una manciata di ossa rotte e vedrai che le ossa guariranno!” Secondo alcuni studi le basse frequenze emesse dalle fuse del gatto, 25-50 hz, pare possano contribuire alla guarigione di ossa fratturate e di lesioni ai tendini riducendone il dolore.

Le fusa rilassano

Pare che stare vicino ad un gatto che fa le fusa faccia bene anche all’essere umano avendo proprietà rilassanti. Può sembrare strano ma le fusa del gatto viaggiano sulla stessa frequenza della musica classica che ha rinomate proprietà “anti-stress”.

Fusa da record

Esiste in Inghilterra una gatta “Smokey” che fa le fusa da guinnes dei primati. I proprietari quando si sono resi conto del suono forte emesso hanno fatto misurare da esperti l’intensità ed è risultata di 92 decibel. Le fusa del gatto in genere raggiungono i 25 decibel!

Fusa e buon umore

Secondo un veterinario francese, dott. Gauchet, il ronron, ovvero le fusa del gatto, hanno effetti positivi sull’organismo umano in quanto il suono viene recepito dall’ippocampo del cervello producendo serotonina, l’ormone del buon umore, influendo positivamente sul sonno.

Come si dice" fare le fusa" in...

  • Inglese: purr
  • Francese: ronnronner
  • Tedesco: schnurren
  • Spagnolo: ronroneo

Le fusa e la principessa

Una fiaba tedesca racconta la storia di una principessa che per salvare il suo amato doveva filare diecimila matasse di filo in un  mese. Grazie all’aiuto dei suo gatti la principessa riuscì nell’opera e per ringraziarli regalò loro la capacità di fare le fusa, ovvero il suono dei fusi sul filatoio.

Se il gatto non fa le fusa

È bene non preoccuparsi troppo se il proprio gatto non fa le fusa. Spesso siamo noi a non percepirle perché possono essere emesse su una frequenza troppo bassa, quasi impercettibile. Si può provare ad avvicinare l’orecchio alla gola del gatto per percepirne la vibrazione, ma se non si sentisse comunque niente è bene non allarmarsi. A volte i mici allontanati troppo spesso dalla mamma possono non emettere le fusa perché non è stato loro insegnato come si fa. Invece può capitare che il gatto di casa smetta improvvisamente di farle, in questo caso potrebbe essere utile cercare di capire cosa sia accaduto, se è cambiato qualcosa nella routine quotidiana. Ma non allarmarsi troppo! Il gatto saprà mostrare in altri modi il suo benessere e il suo affetto.

 

Libri consigliati

  • Cento modi per il gatto...

    "Per far sì che il vostro umano capisca che voi siete il gatto alfa, capofamiglia nonché capobranco, iniziate fin da subito un programma di ridimensionamento del suo status sociale.
  • Gatti

    Dopo un'introduzione storica, dall'evoluzione del gatto alla sua rappresentazione nella cultura e nell'immaginario collettivo umano, la guida si divide in singole schede, ciascuna dedicata
  • La bibbia del gatto

    Dopo "Cat detective" e "Cut confidential", in questo nuovo manuale Vicky Halls fornisce informazioni utili a tutti coloro che decidono di intraprendere una sana, allegra e proficua conviven
  • Gatto sano e felice con i rimedi naturali

    I gatti sono da sempre ottimi erboristi ed è per questo che il modo migliore per curarli passa attraverso le erbe e le medicine dolci.
 

Lascia un commento

Salve .Ho un gattino siamese di 4 mesi sono un principiante nel settore di prendermi cura di lui il probblema è che di notte non mi lascia dormire a causa del miagoli e che sempre vuloe giocare ho provato a lasciarlo in terrazza per una notte ma so che non è molto consigliabile perche portebbe scappare. avrei bisogno del vostro aiuto.grazie.

Ho un micio di circa 3 mesi quanto deve ingrassare al mese ?

Salve volevo fare una domanda, ho un gatta di 15 anni da 20 gg è stata operata...aveva dei bozzetti alle mammelle e abbiamo scoperto che erano brutti,il gatto però prima dell'operazione era felice cioè non manifestava sintomi di dolore o altro,adesso invece è diventato inappetente e fa le fusa in continuazione e non ha più gli occhi vivi cosa vuol dire?

Ciao Simona,
sarà un po' stanca per l'operazione.
Prova a chiedere al veterinario se va tutto bene e se è normale.
Per me è difficile darti una risposta, non conoscendo lo stato di salute della gatta.
Ciao

Salve due giorni fa o dovuto portare il mio gatto fa 4 mesi da una amica che a pure lei un gatto che sarebbe la sorella quando è entrato in casa a iniziato a ringhiare e soffiare e lo faceva continuamente e pure a me il giorno dopo anno iniziato una specie di gioco solo che la mia continua a fare quei versi però quando è tranquilla e non la vede a me fa le fusa .

Per Erika: il tuo gatto ha sicuramente contratto la rabbia felina, ormai non c'é piú niente da fare se non fargli fare un tuffo al fiume in un sacco zavorrato.