Cosa si può fare se il gatto non ci lascia dormire di notte

Chi vive con un gatto sa bene che non passa notte senza essere svegliati almeno una volta dal proprio micio. In genere avviene alle prime luci dell’alba, momento in cui i gatti hanno la loro massima attività.

 

Perché non dorme di notte

In natura i gatti sono particolarmente attivi e vivaci al calar del sole proprio per la loro indole cacciatrice. Nell’oscurità il gatto vede benissimo mentre lo stesso non accade per le sue prede preferite. Il gatto preferisce le tenebre alla luce del giorno. Nel corso della notte tende a svegliarsi almeno due volte e l’orario preferito è intorno alle cinque del mattino, momento in cui gli uccellini iniziano a cinguettare. Un gatto abituato a vivere in casa magari da solo, tende a dormire di più durante il giorno e ad essere più reattivo la notte. All’alba inizia a correre per la casa e sul letto, saltando senza alcun timore sul corpo di chiunque si trovi a tiro. Il gioco si fa intenso. Spesso riscopre proprio di notte quei giochini che durante il giorno neanche si degna di guardare. I gatti sono animali notturni. Il giorno è fatto per piccoli e continui sonnellini, magari al sole, un po’ di cibo e poi di nuovo steso a dormire. Ma la notte esce tutta la natura felina del gatto, animale per istinto cacciatore. Vedi anche Il sonno del gatto.

Il gatto che sveglia di notte il proprio padrone cerca semplicemente compagnia non amando il gioco in solitaria. Il suo obiettivo è di provocare una qualsiasi reazione in risposta al suo comportamento. Proprio per questa ragione l’unica cosa da fare è di non fare niente.

 

Cosa fare se il gatto è sveglio di notte

Fino ai sette, otto mesi d’età il gatto in genere si abitua al ritmo degli esseri umani, seguendo anche il ciclo di sonno. Crescendo poi si sviluppa la sua indole da predatore per cui inizia ad agire di istinto.

  • La soluzione più efficace per non essere svegliati dal proprio gatto di notte è di chiudere la porta della camera da letto. All’inizio potrebbe graffiare un po’ gli stipiti ma non generando alcuna reazione smetterà in poco tempo.
  • Qualcuno invece ama avere il proprio micio sul letto di notte anche perché spesso appena infilati sotte le lenzuola anche il gatto di casa arriva e si accuccia proprio accanto al suo padrone. Non bisogna però dimenticare che il sonno non durerà molto. Ai primi bagliori dell’alba si scatenerà probabilmente l’inferno! L’unica cosa da fare è non cedere alle sue richieste. Bisogna ignorarlo totalmente.
  • L’errore più grande è di accendere la luce, alzarsi e magari dargli del cibo. Questo comportamento non farà altro che rafforzare le sue azioni in quanto hanno generato una reazione, un movimento.
  • Circa mezz’ora prima di andare a dormire assicurarsi che il micio abbia un po’ di cibo, magari qualche croccantino. In genere i gatti hanno l’abitudine di addormentarsi a stomaco pieno.
  • Se durante la giornata passa molto tempo da solo è bene dedicargli un po’ di tempo al ritorno magari giocando con lui.
  • Se non c’è la possibilità di oscurare tutte le finestre di casa per evitare che filtrino i primi bagliori del giorno, allora si consiglia di lasciare una finestra con la tapparella alzata così che possa distrarsi guardando fuori.
  • Se malgrado tutti questi accorgimenti il gatto continua a fare il matto di notte si consiglia di consultare il veterinario per valutare un probabile disturbo del comportamento.

 

Libri consigliati

  • Gattology

    Chi possiede un felino lo sa: il gatto, più che un animale da compagnia, è una vera e propria filosofia di vita.
  • Tira fuori la gatta che è in te

    Bellissimo libro per donne che si sentono feline o ancora non sanno di esserlo.
  • La filosofia del gatto

    Si legge di gatti se li si ama.
  • Il carattere del gatto

    Il gatto: un dio per gli antichi egizi, una maledizione per i cristiani superstiziosi del Medioevo, un compagno di meditazione per filosofi come Cartesio e Voltaire, un simbolo di mistero per maghi
 

Lascia un commento

il mio gatto non ci lascia dormire di notte. Quando inizia a volerci svegliare ( puo' capitare alle tre piuttosto che ale 4..) lo chiudo fuori dalla porta ma poi inizia a graffiare.... come posso risolvere e cioe? far si che ci disturbi graffiando sulla porta?

Cara Tonia,
i gatti sono così! Belli arzilli proprio nelle ore vicine all'alba.
Eventualmente non sentirti in colpa di chiudere la porta subito quando andate a letto. Non rispondere ai suoi richiami, ai suoi graffi. Se ti alzi è come se lo assecondassi rinforzando i suoi gesti.
Vedrai che poi si abituerà!

Facci sapere, Nicoletta

Il mio piccolo jazz ha 2 messi e un maine coon al letto e tremendo sogni movimento lo fa saltare su e gui.poi graffia...sale su arrampica.per il pantalone ci fa male...cosa posso fare...aiuto ooooo jey
..

Jenny tranquillizzati, l'arrampicarsi addosso al padroncino è solo una fase della crescita che poi passa, anche la mia gatta da piccola faceva così, poi ha smesso :D

Ciao,
abbiamo portato a casa Artù a due mesi e mezzo, da allorala notte lo chiudiamo in un locale grande con finestra, cassettina acqua/cibo e giochini a disposizione. Fino ad ora, alla soglia dei sei mesi tutto fila liscio, dorme...gioca...ridorme....dici che verso gli otto mesi cambierà e pretenderà di uscire o siamo riusciti ad abituarlo?

Ciao Barbara,
Continuate pure così! Dovrebbe essere abituato. Non cadete nella tentazione di fare eccezioni, se scoprirà cosa c è di notte fuori dalla stanza, non vorrà più tornarci!!!

Ciao. Il mio gatto alla notte tende ad aprire la porta della camera di mia madre. La sua porta è a soffietto, ma a volte vuole aprirla e non ci fa dormire. La vuole aprire anche durante il giorno, anche quando non c'è nessuno, ma lo fa raramente. Che cosa posso fare?

Anche il mio, 3anni, la notte graffia sotto il frigorifero e miagola a tutto spiano, non si chiudono più gli occhi, cosa si può fare?!? help

ciao da 5 giorni convivo con un Maine Coon di due mesi, di giorno lascio tutto a sua disposizione cibo pappa lettiera ...ma tengo la porta della mia camera chiusa, poi la sera quando rientro la riapro e dormiamo nel lettone insieme...al mattino lui si sveglia e mi fa pipi e cacca sul piumone....perche°.....aiutooooooooooooooooo

Grazie per questi consigli.
In questa fase della mia vita per me è più che necessario insegnare al gatto che non deve svegliarmi la notte: mia figlia di 20 mesi ha da poco iniziato a dormire tutta la notte o quasi, e se non mi sveglia lei mi sveglia il gatto alle 5 di mattina perché vuole il cibo.
Come dice mio marito, io gli ho dato il vizio di dargli il cibo alle 5 appena graffia la porta della camera... vizio che gli ho dato quando la bambina era appena nata ed ero troppo troppo stanca e l'unica cosa che volevo era tornare a letto il prima possibile.
Ma ora che posso fare? Se lo lascio graffiare la porta, fra l'altro di legno, la bambina si sveglia... Insomma, ignorare i suoi tentativi di svegliarmi per avere subito il cibo è impossibile... altrimenti si sveglia la bambina...
Aiutatemi!