Importante è sempre interpellare il veterinario, ma in alcuni casi è altrettanto importante intervenire prontamente per evitare conseguenze peggiori, come nei casi di ferite, bruciaure, ingestione di corpi estranei, punture di insetti, annegamento o in presenza di sintomi apparentemente non gravi come stitichezza, innapetenza o vomito. Di seguito come comportarsi per intervenire come primo soccorso.

  • Annegamento

    I casi di annegamento di gatti non sono molto frequenti, primo perché generalmente i gatti non si avvicinano troppo all’acqua, secondo perché sanno quasi...
  • Avvelenamento

    Il gatto è notoriamente curioso e goloso per questo può capitare che si avveleni. In genere infatti un gatto può assumere un veleno per lo più indirettamente....
  • Corpi estranei

    Il gatto è un animale curioso quindi è probabile che possa anche ingerire corpi ed oggetti estranei, magari nella foga del gioco oppure frammenti ossei o...
  • Diarrea, dissenteria

    Spesso i gatti possono avere episodi di diarrea senza motivi gravi. In alcuni casi è sufficiente variare l’alimentazione per trovare la guarigione. In...
  • Febbre

    I gatti hanno una temperatura corporea molto diversa da quella degli esseri umani. Un gatto sano ha una temperatura media intorno ai 38,5°. Misurare da...
  • Mal d'auto

    Il gatto in genere non ama viaggiare soprattutto in automobile. Però a volte può presentarsi la necessità di portarlo dal veterinario o di fare un viaggio....
  • Non mangia e non beve

    Un gatto che non mangia e non beve sta sicuramente male. Occorre prestare la massima attenzione per identificarne le cause, non a caso quando si porta un gatto...
  • Piccole ferite

    Può capitare che il gatto si ferisca a causa di zuffe con altri gatti, cadute, incidenti o perché entra in contatto con arbusti, vetri, cespugli o spine. Le...
  • Punture di insetti e vipere

    Il gatto è un animale predatore per natura. Non gli sfugge niente tantomeno un insetto che gli vola sul naso o che si muove indisturbato nei paraggi. Con l...
  • Stitichezza

    In genere il gatto sano si scarica tutti i giorni. La stitichezza o costipazione nel mondo felino non è molto frequente.
  • Traumi e stato di shock

    Lo shock è uno stato di pericolo che si verifica quando l’organismo risponde alle variazioni del flusso sanguigno. Queste alterazioni circolatorie...
  • Ustioni e bruciature

    Il gatto può incorrere in bruciature termiche, chimiche, elettriche. Spesso queste ferite vengono sottovalutate perché non subito visibili, ma occorre prestare...
  • Visita dal veterinario

    Innazitutto è importante avere un veterinario di fiducia che sia "gradito" soprattutto al proprio gatto. Il momento della visita dal veterinario è...
  • Vomito

    Il vomito e la diarrea nel gatto possono essere il sintomo di una malattia importante così come il bisogno dell’animale di liberarsi lo stomaco.
  • Zoppicamento

    Le cause più diffuse della zoppia felina sono le lesioni. L’osso è un tessuto vivo con una grande capacità di rigenerarsi ma le articolazioni finiscono...

 

Libri consigliati

  • Dimmi che gatto hai e ti dirò che donna sei

    "Cercate di capire il gatto e capirete la donna" recita un detto orientale: le caratteristiche fisiche e caratteriali, i comportamenti, i pregi e i difetti dei mici sono lo specchio di quelli del m
  • Il linguaggio del gatto

    Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza.
  • Gattoterapia. Gli esercizi

    La presenza di un gatto in famiglia non è importante solo per il benefico influsso di un pezzetto di natura selvaggia (o quasi) in casa, per contrastare lo stress o far crescere i bambini in modo p
  • Perché i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro

    Perché i gatti "fanno la pasta"? Cosa comunicano con le fusa? È vero che amano la musica? E perché perdono la testa per l'erba gatta?
 

Lascia un commento

Buona sera.
Ho una coppia di Maine Coon. La gatta ha partorito domenica scorsa 7 splendidi micetti.. uno purtroppo é morto la stessa notte. Un altro è nato di solo 106 grammi. Non si attacca affatto alla mamma ed ho cominciato a nutrirlo io con il latte artificiale.. lui non ha proprio appetito però é comunque aumentato di qualche grammo circa 60. Mi sono accorta però ieri che ha gli occhietti sporchi e non li apre come gli altri. Ha una secrezione. Può essere che non mangi già dalla nascita per questo problema. Io sono disperata lo nutro ogni 2 ore anche la notte ma niente. Cosa mi consiglia anche per gli occhietti? Ho paura che ci lasci e non voglio. Grazie Monica

Cara Monica, la situazione è piuttosto complessa vedendo la tenera età del micetto. Non riesci a farlo vedere da un veterinario?
Nel frattempo prova pulirli tu con del cotone imbevuto di acqua tiepida. Capisci che consigliarti di usare qualcos'altro è rischioso? Non possiamo fare noi diagnosi e prescrivere cure. Solo consigli e quello che mi sento di darti è di farlo visitare subito.
Facci sapere

Purtroppo il gattino è deceduto lunedì pomeriggio. Sono disperata pur sapendo d'aver fatto tutto per lui. Sono poi riuscita a portarlo dalla mia veterinari la quale mi ha detto dopo aver fatto una radiografia, che aveva L'intestino pieno di feci ed aria che andavano a comprimere sul plesso solare. Dopo avergli dato un leggerissimo lassativo per ben 2 volte, senza riuscire ad evacuare è morto. Purtroppo non sono riuscita a salvarlo

Cara Monica,
La natura è così! Ci da e ci toglie. Dedicati agli altri cuccioli e a mamma gatta. Ti sarà d'aiuto.
Un abbraccio