Cambia l'ora. Il gatto se ne accorge?

Quando c’è il cambio dell’ora, da solare a legale e viceversa, spesso noi umani accusiamo disagio e facciamo fatica a recuperare il ritmo della vita quotidiana. Invece per gli animali, come cani e gatti pare che il cambio dell’ora non abbia alcun effetto.

Lo sostengono i medici veterinari dell’Associazione Nazionale Medici e Veterinari Italiani, dichiarando che sia i gatti che i cani hanno un orologio interno che si adegua perfettamente al cambio dell’ora senza nessuna conseguenza particolare.

I gatti sanno regolarsi con l’intensità della luce naturale, con i rumori esterni, per questo motivo sostiene la dottoressa Sabrina Giussani, presidente della Società Italiana Scienze Comportamentali Animali, non ci sarebbero conseguenze al cambio dell’ora da legale a solare.

Chi vive con un gatto in casa si trova con il cambio dell’ora a gestire le consuete abitudini del gatto che restano per lui invariate. Svegliarsi con il gatto che fa il matto alle sette del mattino potrebbe essere anche sopportabile, ma alle sei già la sensazione cambia! Così come per la pappa. Se il gatto è abituato a mangiare in orari fissi, continuerà imperterrito a chiedere cibo in quel preciso momento, non curandosi dell'orario. Spetta al proprietario abituarlo pian piano al cambiamento di ora senza fargli subire dei traumi.

 

Libri consigliati

  • Tira fuori la gatta che è in te

    Bellissimo libro per donne che si sentono feline o ancora non sanno di esserlo.
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
  • Gatti

    Dopo un'introduzione storica, dall'evoluzione del gatto alla sua rappresentazione nella cultura e nell'immaginario collettivo umano, la guida si divide in singole schede, ciascuna dedicata
  • 1001 cose da sapere e da fare con il tuo gatto

    Intelligente? Curioso? Indipendente? Affettuoso? Come descrivere il gatto, un animale che accompagna gli esseri umani dalla notte dei tempi, ma che, forse, non è stato ancora pienamente compreso?
 

Lascia un commento