Ecco perché il cibo grain free fa bene al tuo gatto
 

Alimenti grain free per gatti sani e in forma

Dare da mangiare al gatto non è così semplice come molti pensano, anzi. I gatti in natura si nutrirebbero esclusivamente di prede animali, che caccerebbero autonomamente. Quindi una dieta prettamente carnivora, con episodiche porzioni di fibre vegetali. Oggi ne negozi specializzati possiamo trovare molteplici prodotti crocchette grain free: cibo per gatti specificatamente formulato, privo di cereali, o con carboidrati a basso indice glicemico, provenienti essenzialmente da riso o patate.

 

Cosa mangia un gatto

Se volessimo fornire al nostro gatto un’alimentazione molto simile a quella che potrebbe avere vivendo allo stato brado, non potremmo dargli della semplice carne macinata. Il concetto di carnivoro in natura è infatti leggermente diverso da quello che si immagina. Mangiare un piccolo topolino, o un uccello, non fornisce esclusivamente carne: il gatto mangia infatti l’intera preda, compresi gli organi, il contenuto dello stomaco e buona parte delle ossa. Per questo motivo chi vuole che il suo gatto sia sempre in buona salute deve affidarsi al cibo preparato da specifiche aziende, che cercano di trovare una formulazione il quanto più possibile a ciò che si può trovare in natura. Come fanno ad esempio molte aziende con i prodotti grain free.

 

I gatti e i carboidrati

Mangiare da carnivoro simulando il consumo di una preda intera può quindi contenere anche piccole quantità di carboidrati, possibilmente non derivati dai cereali. Infatti da numerosi studi è risultato come una buona percentuale di gatti mostri evidente sensibilità gastrointestinale ai derivati dai cereali. Purtroppo una grande quantità di alimenti per gatti, come ad esempio alcuni di quelli venduti a basso prezzo, sono costituiti per buona parte da scarti di lavorazione dei prodotti da forno, cui vengono aggiunte minime quantità di proteine e qualche aroma che li rende particolarmente appetibili. Si tratta in pratica di veri e propri veleni per il gatto, che tenderà a manifestare, con il passare del tempo, problemi di salute. Correlati solitamente all’apparato digestivo, ma anche ai reni. Questo perché consumare cibo secco con elevate percentuali di carboidrati in sostanza disidrata l’animale, causando a lungo andare un sovraffaticamento dei reni.

 

Cosa sono i prodotti grain free

Stiamo parlando di prodotti che non hanno cereali quindi privi di glutine. Invece dei cereali le crocchette o altri prodotti grain free vengono prodotti con alimenti come ad esempio piselli, patate o grano saraceno che donano all’alimentazione degli animali il giusto apporto glucidico. Si parte dal classico cibo secco, prodotto con proteine animali, derivate dal pollo o dal pesce, con aggiunta di minime quantità di carboidrati derivati dalle patate e un basso tenore in fibre, adatto a migliorare la motilità intestinale. Questi cibi consentono un alimentazione più naturale e più digeribile.  

 

Come fornire il cibo al gatto

Per una corretta alimentazione del gatto è opportuno suddividere il suo quantitativo di alimenti quotidiano in due pasti principali, da fornire ad una certa distanza tra di loro. Solitamente la parte di cibo secco viene fornita al mattino, in modo che ne rimanga una certa porzione da consumare nel corso della giornata. Il cibo umido viene invece fornito in un’unica somministrazione serale. Molto poi dipende dall’indole del gatto, alcuni tendono ad essere affamati anche nelle ore centrali della giornata, ma a volta è sufficiente avere a disposizione qualche piccolo snack per accontentarli senza che chiedano ulteriore cibo. A fianco alla ciotola del cibo è importante lasciare sempre dell’acqua fresca; oggi sono presenti in commercio anche pratiche fontanelle per gatti, che muovono l’acqua rendendola più appetibile per il gatto.

 

Libri consigliati

  • Gatto sano e felice con i rimedi naturali

    I gatti sono da sempre ottimi erboristi ed è per questo che il modo migliore per curarli passa attraverso le erbe e le medicine dolci.
  • Tutto sulla psicologia del gatto

    Utile testo e guida per capire l'affascinante psiche del gatto, i suoi comportamenti, le sue esigenze, i suoi bisogni.
  • Il gatto

    Macchie di pipì sul tappeto. Graffi sui mobili. Topi morti sulla porta di casa. Peli sui vostri vestiti preferiti...
  • Gattoterapia. Gli esercizi

    La presenza di un gatto in famiglia non è importante solo per il benefico influsso di un pezzetto di natura selvaggia (o quasi) in casa, per contrastare lo stress o far crescere i bambini in modo p
 

Lascia un commento