Esercizi per vivere e sentirsi come un gatto

In onore della Festa del Gatto che si celebra il 17 Febbraio, vogliamo rendere omaggio a tutti i gatti cercando di entrare nel loro mondo con un semplice esperimento, usando solo la propria immaginazione.

Per imparare a sentire e a vivere come un gatto, si possono chiudere gli occhi e immaginare di:

  • poggiare i piedi nudi per terra e percepire le vibrazioni e la consistenza del suolo come se stessimo camminando sulle mani,
  • piegarsi fino a contorcersi come se la spina dorsale fosse elastica tanto da riuscire a toccare la schiena con la lingua e mettere una gamba proprio dietro la testa, al gatto riesce così facilmente,
  • vedere il mondo dall’alto e con facilità saltare qualche metro più su senza bisogno di pensarci due volte,
  • essere consapevoli che il nostro corpo è sensibile ai cambiamenti di temperatura tramite il naso e le labbra che sono percettivi proprio come la punta delle dita di una mano dell’uomo,
  • vedere quello che abbiamo intorno colorato di un blu pallido e di verde, tutto con contorni sfuocati,
  • avere i peli del viso che riescono a captare anche il più lieve alito di vento,
  • sentire anche il più leggero fruscio e riuscire con facilità a localizzare subito la provenienza,
  • entrare in una stanza tenendo chiusi gli occhi e riuscire subito a capire chi c’è e chi c’è stato,
  • percepire ogni odore e saper riconoscere il tipo di carne,
  • uscire in piena notte al buio vedendo ogni ostacolo senza rischiare mai di inciampare.

 

Libri consigliati

  • Kant il gatto

    La filosofia è una cosa troppo seria per essere presa davvero sul serio. L'autore di questo libro è un pigro, colto, saggio, grasso gatto, servito, riverito e adorato dalla sua Zitella.
  • 101 ricette da preparare al tuo gatto

    È arrivata l'ora di gettare definitivamente nel cestino le noiosissime scatolette e i fastidiosi croccantini.
  • La filosofia del gatto

    Si legge di gatti se li si ama.
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
 

Lascia un commento