Cure naturali contro i parassiti, per evitare gli antiparassitari chimici

Si possono allontanare i parassiti, ad esempio le pulci che attaccano i gatti usando anche dei metodi naturali qualora si voglia evitare l’utilizzo dei prodotti antiparassitari chimici in vendita.

 

Eliminare pulci e parassiti

Si consiglia di pettinare ogni giorno il proprio gatto con un pettine antipulci, a maglia stretta e lavare bene il suo pelo con acqua di timo e nasturzio.
L’ideale sarebbe fare un vero e proprio bagno al gatto con questo preparato da lasciare in infusione in acqua calda ma non bollente. Si tratta di un rimedio efficace ma di emergenza altrimenti si può procedere con una procedura più semplice.
Si può evitare di mettere il gatto in ammollo impregnando bene il pelo con uno shampoo al rosmarino e mezzo cucchiaino di tintura di nasturzio e eucalipto. Ricordarsi di sciacquare bene il mantello dopo averlo sfregato con energia. Prima di asciugare il pelo frizionarlo con il succo di un limone diluito in acqua.

Contro pulci e parassiti sono molto utili gli oli essenziali, ad esempio quello di eucalipto da frizionare bene dietro le orecchie, sotto al mento, sotto la coda e all’attaccatura delle zampe. Non è sufficiente pulire il gatto per togliere le pulci. Occorre procedere ad una disinfestazione anche della cuccia, lettiera e dei giochi usando sempre detergenti antipulci naturali alle erbe.

Ogni tanto si può in via precauzionale cospargere il gatto e la cuccia con polvere di rosmarino, nasturzio, camomilla, eucalipto. Qualora ci sia un clima particolarmente umido si può fare una lozione con tisana di ortica e nasturzio a cui aggiungere olio di lavanda e rosmarino nella dose di un quarto di cucchiaino di olio per ogni tazza di tisana.

Un consiglio utile è di usare questi preparati anche nel sacchetto dell’aspirapolvere.

Lozione anti pulci da fare in casa

Un altro metodo naturale che può fare da repellente per le pulci che assalgono il gatto è l’uso sul pelo dell’olio di Neem, da comprare in erboristeria. Per il suo forte odore le pulci staranno alla larga. Questo olio non ha effetti collaterali. Si possono fare altri preparati utili come anti parassitari naturali miscelando agrumi come limoni e acqua e vaporizzare la lozione sul pelo del micio. La lozione si prepara mettendo a bollire in mezzo litro d’acqua due limoni tagliati a metà. Dopo si deve aggiungere del bicarbonato nella misura di due cucchiaini. Una volta preparata la miscela si può vaporizzare sul pelo del gatto. Vedi anche L'aromaterapia per il gatto.

 

Punture di insetti

Si può alleviare il dolore provocato da una puntura di insetto usando un impacco di foglie di salvia e a seguire di erba di San Giovanni. Per prevenire le punture di zanzara si consiglia l’uso di poche gocce di olio essenziale di lavanda, rosmarino ed eucalipto da applicare sul pelo del gatto.

 

Libri consigliati

  • 101 ricette da preparare al tuo gatto

    È arrivata l'ora di gettare definitivamente nel cestino le noiosissime scatolette e i fastidiosi croccantini.
  • Lo zen del gatto

    Dove troviamo la nostra dose quotidiana di meditazione, rilassamento, natura e saggezza? Nei gatti!
  • Kant il gatto

    La filosofia è una cosa troppo seria per essere presa davvero sul serio. L'autore di questo libro è un pigro, colto, saggio, grasso gatto, servito, riverito e adorato dalla sua Zitella.
  • Il gatto

    Macchie di pipì sul tappeto. Graffi sui mobili. Topi morti sulla porta di casa. Peli sui vostri vestiti preferiti...
 

Lascia un commento

Utili consigli, stupendo!

Ho un micino con dermatite allergica, ancora non abbiamo capito la causa e purtroppo i veterinari che ho trovato fino ad ora o mi hanno somministrato cibo medicato o farmaci. Vorrei intanto trovare un antiparassitario naturale per eliminare ipotesi parassiti,visto che a causa della sua sensibilità, abbiamo escluso l'utilizzo di prodotti chimici, cosa posso usare che non dia fastidio? C'è anche qualcosa che posso usare senza conseguenze, come antistress? Abbiamo provato a fare una cura omeopatica con nutrizionista, ma non ha funzionato molto, e il nutrizionista non era veterinario. Avrei bisogno di qualche consiglio, grazie