Consigli per scegliere il collirio giusto per i nostri amici a quattro zampe

Oltre ad un'accurata pulizia è altrettanto importante prestare attenzione ai comportamenti messi in atto da parte del cane o del gatto, che potrebbero anche voler segnalare proprio un malessere o una situazione che li infastidisce a livello di salute. Ad esempio, può capitare di notare come uno oppure tutti e due gli occhi tendano ad essere un po’ più arrossati del solito, oppure può capitare che il cane o il gatto soffra di una lacrimazione eccessiva oppure abbia una tendenza sempre più intensa a chiuderli. In tutti questi casi, la soluzione migliore è quella di rivolgersi al veterinario, che saprà indicare la terapia più adatta da seguire.
Spesso e volentieri, in questi casi, la soluzione è una sola, ovvero viene prescritto al cane o al gatto, l’utilizzo di un collirio specifico. Ci sono dei farmaci classici che rappresentano una soluzione efficace, quanto alcune volte un po’ costosa, ma ci sono in ogni caso delle alternative, rappresentate da dei rimedi naturali, che possono comunque dare una mano anche in ottica di prevenzione rispetto a questo tipo di problematiche.

 

Come trovare il miglior prodotto

Nel caso in cui siate alla ricerca del miglior collirio per cani, una delle soluzioni più interessanti è quella di affidarsi a un portale ben fornito come quello di Dogbauer. Qui si può trovare un ottimo ed efficace collirio che può essere utilizzato anche per i gatti. Si tratta di un detergente per occhi, che si caratterizza per garantire un effetto lenitivo e, al contempo, anche rinfrescante.
Una soluzione perfetta quando il cane o il gatto soffrono di arrossamento, ma anche secchezza degli occhi, prurito, una fin troppo frequente tendenza a lacrimare, ma anche per contrastare allergie, piuttosto che infezioni, stati infiammatori e anche un semplice affaticamento.

I rimedi naturali più diffusi

Nel caso in cui non siate degli amanti dei farmaci tradizionali e vogliate provate a curare lo stato infiammatorio o il problema del vostro amico a quattro zampe con dei rimedi naturali, allora ci sono diverse opzioni tra cui poter scegliere. Ad esempio, si può optare per degli impacchi di camomilla tiepida, ottimali da portare a termine con una frequenza pari a due volte al giorno, tornando utili soprattutto per mantenere una buona pulizia dell’occhio in caso di congiuntivite.

Ci sono anche dei colliri del tutto naturali, come ad esempio quelli che, al loro interno, presentano eufrasia piuttosto che camomilla, elementi che si possono trovare molto facilmente in ogni erboristeria oppure anche in farmacia. Questi colliri naturali si possono sfruttare per la pulizia degli occhi del proprio cane, da svolgersi due volte, una alla mattina e una alla sera.

Acquistare online: occhio alle recensioni

Uno degli aspetti a cui serve prestare attenzione nel momento in cui si è alla ricerca del miglior collirio per il proprio cane o gatto è senz’altro legato alla prescrizione del veterinario, anche se, in ogni caso, è sempre meglio dare un’occhiata alle recensioni degli utenti. Valutare le recensioni è fin troppo importante, dal momento che si devono considerare uno strumento più che utile per capire se quel prodotto è efficace oppure non è di grande qualità.

Il fatto di poter apprezzare la recensione di altri utenti che hanno già avuto modo di testare e usare il prodotto è molto importante per farsi un’idea migliore della qualità dello stesso e se corrisponde effettivamente a quello che viene proposto sulla piattaforma online. Non solo, dato che permette anche di valutare altre informazioni di contorno, come ad esempio le tempistiche e le modalità di spedizione e la cura dell’imballaggio, oltre ovviamente all’efficacia del servizio di assistenza del venditore nel caso in cui dovessero manifestarsi dei problemi.

Vedi anche: Pulizia degli occhi del gatto e Malattie degli occhi.

 

Libri consigliati

  • Dimmi che gatto hai e ti dirò che donna sei

    "Cercate di capire il gatto e capirete la donna" recita un detto orientale: le caratteristiche fisiche e caratteriali, i comportamenti, i pregi e i difetti dei mici sono lo specchio di quelli del m
  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
  • Perché i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro

    Perché i gatti "fanno la pasta"? Cosa comunicano con le fusa? È vero che amano la musica? E perché perdono la testa per l'erba gatta?
  • Il mio gatto, io e il senso della vita

    "Il mio gatto ha una qualità particolare: è un gatto tigrato, carino da disegnare, un gatto che somiglia stranamente... be', a nessun altro gatto. Come tutti i gatti, è unico.
 

Lascia un commento