I gatti diventarono famosi a teatro e al cinema nel Novecento, prima non c’è traccia di gatti “attori”. Con i cartoni animati poi si sono creati veri e propri personaggi diventati culto. Recitare con accanto un gatto non è semplice. Il gatto difficilmente si riesce ad addomesticare, non è come il cane. Ma alcuni gatti sono rimasti nella storia del cinema per i loro ruoli indimenticabili e la loro innata capacità di saper rubare la scena anche agli attori protagonisti. Vedi anche I gatti dei cartoni animati e in Tv.

 

Gatti famosi al cinema

“Una strega in paradiso” film del 1958

Cagliostro

È il gatto del film del 1958 “Una strega in paradiso” protagonista accanto a Kim Novak. L’”attore” siamese non è un semplice gatto infatti mostra poteri da stregone.

Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany”

Gatto

È il confidente di Audrey Hepburn in “Colazione da Tiffany” del 1961. Non ha un vero e proprio nome perché come recita la protagonista: “...Io penso che non ho il diritto di dargli un nome perché in fondo noi due non ci apparteniamo…”. Indimenticabile l’ultima scena del film in cui la protagonista e il suo innamorato si avventurano sotto la pioggia alla ricerca proprio del gatto smarrito.

Sfigatto con Robert De Niro

Sfigatto

Nel film del 2000 “Ti presento i Miei” con Robert De Niro, il gatto è al centro di gag e risate.

Fiocco di Neve in “Stuart Little”

Fiocco di Neve

Nel film “Stuart Little” del 1999, Fiocco di neve è uno splendido gatto persiano bianco che fa di tutto per cacciare di casa il topolino Stuart con conseguente pentimento.

Michele Pfeiffer in Catwoman

Catwoman

Catwoman nasce come personaggio dei fumetti creato da Bob Kane e Bill Finger nel 1940, pubblicato dalla DC Comics. Inizialmente dedita al furto e supercriminale antagonista di Batman, con il passare degli anni, nella sua evoluzione il personaggio ha acquisito caratteristiche di bontà e di solidarietà. Oltre che nei cartoni animati e nelle diverse serie TV molte sono le attrici che hanno interpretato il ruolo di Catwoman una donna con la forza, la velocità, l’agilità e i sensi di un gatto. Tra queste nel 2004 l’attrice Halle Berry e Michelle Pfeiffer nel 1992.

Ulisse il gatto del film “A proposito di Davis”

Ulisse

È il micione soriano tigrato di Oscar Isaac nel film del 2014 "A proposito di Davis" dei fratelli Coen. Grazie a lui si sviluppa tutta la trama.

 

Libri consigliati

  • 101 ricette da preparare al tuo gatto

    È arrivata l'ora di gettare definitivamente nel cestino le noiosissime scatolette e i fastidiosi croccantini.
  • Il gatto parla

    Che il gatto sia intelligente, affettuoso, leale ogni amante di questo animale lo sa. Ma forse qualcuno non sa che è possibile instaurare con lui un legame ancora più stretto.
  • La filosofia del gatto

    Si legge di gatti se li si ama.
  • Il linguaggio del gatto

    Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza.
 

Lascia un commento