Cosa valutare per fare la scelta migliore per il nostro micio

Ai tempi dei nostri nonni, agli animali di casa si dava un po’ quello che avanzava dai pasti. Un’abitudine di una società diversa, in cui anche il rapporto con gli animali domestici era differente; spesso erano quasi ospiti, che andavano e venivano a cercare cibo e riparo.Oggi le cose sono cambiate, gli amici a quattro zampe sono giustamente membri della famiglia a tutti gli effetti e la considerazione da riservare alla loro cura è aumentata. Ci si prende carico della loro salute, del loro benessere in termini più ampi e, quindi, anche della loro alimentazione.

In quest’ultimo campo è necessario porre una certa attenzione, perché si fa spesso lo sbaglio di utilizzare il cibo come ricompensa o coccola per il nostro animale. E’ un errore in buona fede dettato dall’amore, in cui eccezionalmente tutti sono incappati; non c’è quindi bisogno di essere troppo severi con se stessi. La cosa importante è ricordare che il cibo deve essere dato nelle giuste quantità e non usato come veicolo affettivo e, soprattutto, scegliere gli alimenti puntando sulla qualità.

Quando si acquista cibo per animali, come i croccantini per gatti, tanto apprezzati dai nostri amici pelosi, è importante saper analizzare l’etichetta, la lista degli alimenti e le caratteristiche nutrizionali; in questo modo faremmo la scelta migliore per le specifiche esigenze del nostro gatto.

 

Croccantini per i gatti: gli ingredienti più importanti

Al momento di fare il vostro acquisto, quindi, valutate con attenzione l’etichetta o la scheda prodotto cercando di individuare la presenza di ingredienti di origine animale e la loro quantità e qualità. Sono da prediligere quei croccantini che contengono carne e pesce fresco in abbondanza e che quindi apportano una maggiore quantità di proteine; meglio ancora se di origine bio e cotti a basse temperature, così da mantenere integre le proprietà organolettiche dell’alimento.

Se questi ingredienti sono segnalati all’inizio della lista ingredienti è un buon segno, visto che sono messi in ordine secondo quantità decrescenti; meglio ancora, se viene esplicitamente indicata la percentuale di carne o pesce che i croccantini contengono. In ogni caso, quando trovate alimenti animali nei primi 3 o 4 nomi della lista, avete di fronte un prodotto di alta qualità.

I cereali invece, fonte di carboidrati, devono essere presenti in percentuali inferiori. Questo non significa che devono essere assenti: anche i carboidrati sono importanti per l’alimentazione felina, ma essendo zuccheri complessi rischiano di dare assuefazione, portare a iperglicemia – anticamera del diabete – e ad aumento di peso.

 

I brand sinonimo di qualità

Certo analizzare le etichette è un modo, per i padroni di gatti, per fare le scelte ottimali per il proprio animale, ma non tutti hanno le competenze o il tempo per approfondire questo aspetto. Ci si può quindi affidare a quei brand di cui si ha piena fiducia. Ma come individuarli? Per fortuna gran parte del lavoro l’ha già fatto Nature Pet Shop, attività nata dalla volontà dei titolari di trovare il cibo migliore per i loro animali. Questo li ha portati a selezionare i brand d’eccellenza sul mercato a livello internazionale e oggi il frutto delle loro ricerche è a disposizione di tutti coloro che cercano la massima qualità per l’alimentazione dei loro amici a quattro zampe.

In particolare, sul sito ufficiale si trova una intera sezione dedicata al gatto, con prodotti umidi e secchi, e anche altri articoli per l’igiene e la cura del proprio animale. E’ possibile anche navigare per brand, così da vedere tutte le offerte della marca che si è identificata come migliore per il proprio animale.

 

Scegliere in base alle esigenze del proprio gatto

Quando ci si prende cura di un animale bisogna sempre ricordare che è un individuo unico, con necessità, esigenze e anche gusti personali, che per di più cambiano nel tempo. L’alimentazione per un cucciolo o un gattino di un anno non è la stessa quando lo stesso gatto arriverà ad avere 10 o 12 anni. Non cambiano solo le quantità nelle porzioni ma anche nell’apporto dei diversi macronutrienti. Meglio evitare quindi di procedere per abitudine acquistando sempre gli stessi croccantini o lo stesso cibo umido, perché col tempo potrebbe non essere più adatto.

Chiedete consiglio al vostro veterinario o a esperti del settore sul cibo migliore in base alle esigenze del vostro animale: anche la sterilizzazione o specifici momenti di debolezza fisica incidono sull’organismo e bisogna rispondere tramite un’adeguata alimentazione.

 

Libri consigliati

  • Cento modi per il gatto...

    "Per far sì che il vostro umano capisca che voi siete il gatto alfa, capofamiglia nonché capobranco, iniziate fin da subito un programma di ridimensionamento del suo status sociale.
  • Cat detective

    "Non pretendo di aver capito tutto dei gatti, anzi, la mia conoscenza rende evidente quanto poco in realtà noi tutti sappiamo.
  • Il gatto parla

    Che il gatto sia intelligente, affettuoso, leale ogni amante di questo animale lo sa. Ma forse qualcuno non sa che è possibile instaurare con lui un legame ancora più stretto.
  • Tutto sulla psicologia del gatto

    Utile testo e guida per capire l'affascinante psiche del gatto, i suoi comportamenti, le sue esigenze, i suoi bisogni.
 

Lascia un commento