Regole e consigli per portare il micio in treno

Portare il proprio gatto in viaggio in treno con Trenitalia è possibile. Bisogna però rispettare alcune regole fissate dalla compagnia ferroviaria e che potrebbero variare in base alle tratte. Inoltre è sempre consigliato il buonsenso e il rispetto per gli altri passeggeri. È inoltre buona norma informarsi sulle condizioni di viaggio in quanto le normative che di seguito forniamo potrebbero essere nel frattempo variate. Per quanto riguarda le compagnie ferroviare all'estero è preferibile informarsi in anticipo per non incorrere in eventuali sanzioni. Vedi anche Passaporto europeo e Microchip e anagrafe felina.

 

Come devono viaggiare

Trasportino per gatti

Normative di Trenitalia

  • I cani di piccola taglia, i gatti ed altri piccoli animali domestici da compagnia possono viaggiare se custoditi nell’apposito trasportino che deve essere di dimensioni non superiori a 70x30x50. Vedi anche Come scegliere il trasportino.
  • È ammesso un solo contenitore per ciascun viaggiatore.
  • Durante il trasporto in treno si è tenuti a sorvegliare il proprio animale in quanto si è responsabili di eventuali danni arrecati dallo stesso.
 

Dove possono viaggiare

  • Sono ammessi gratuitamente nella prima e nella seconda classe di tutte le categorie di treni e nei livelli di servizio Executive, Business, Premium e Standard.
  • Sui treni Espressi, IC ed ICN in prima e in seconda classe
  • Sui treni Frecciabianca, Frecciarossa e Frecciargento, in prima e seconda classe e nei livelli di servizio Business e Standard (esclusi il livello di servizio Executive, Premium, l’Area del silenzio e i salottini)
  • Sui treni Regionali nel vestibolo o piattaforma dell’ultima carrozza, esclusa la fascia oraria dalle 7 alle 9 del mattino dei giorni feriali dal lunedì al venerdì.
  • Nelle carrozze letto, nelle carrozze cuccette e nelle vetture Excelsior, ma solo per compartimenti acquistati per intero
  • Gli animali ammessi nelle carrozze NON possono occupare posti destinati ai viaggiatori e nel caso rechino disturbo il proprietario col suo animale, su indicazione del personale del treno, è tenuto a cambiare posto e se non disponibile è tenuto a scendere dal treno.
  • Nelle carrozza ristorante/bar NON è consentito l’accesso agli animali, fatta eccezione solo per il cane guida dei non vedenti.

Per quanto riguarda il biglietto è consigliato chiedere direttamente alla biglietteria o all'agenzia.

 

Libri consigliati

  • Tira fuori la gatta che è in te

    Bellissimo libro per donne che si sentono feline o ancora non sanno di esserlo.
  • La magia del gatto

    Tra tutti gli animali domestici il gatto è certamente quello più affascinante, ma anche quello nei cui confronti esistono più pregiudizi.
  • 1001 cose da sapere e da fare con il tuo gatto

    Intelligente? Curioso? Indipendente? Affettuoso? Come descrivere il gatto, un animale che accompagna gli esseri umani dalla notte dei tempi, ma che, forse, non è stato ancora pienamente compreso?
  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
 

Lascia un commento