Nessuno voleva Monty un gatto con la sindrome di Down

Sembra quasi impossibile eppure anche i gatti possono soffrire della sindrome di Down. È il caso di Monty, un dolce gatto di cinque anni affetto da questa sindrome e rifiutato da molte persone.
Fortunatamente Monty ha incontrato sulla sua strada una coppia Danese che ha deciso di prendersi amorevolmente cura di lui. Secondo la coppia il gatto non presenta grandi disturbi, è un gatto che gioca, allegro, affettuoso, eppure è malato e oggi poco si sa di questa malattia che può colpire anche i felini. Se non fosse per i suoi occhi, molto distanti tra loro, e per il fatto che il micio pur avendo cinque anni si comporta come fosse un cucciolo, non si direbbe mai che possa soffrire della sindrome di Down. Oggi esiste una pagina Facebook dedicata a Monty che si propone di raccogliere fondi per il gattile che aveva accolto il micio.

 

Libri consigliati

  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
  • 101 ricette da preparare al tuo gatto

    È arrivata l'ora di gettare definitivamente nel cestino le noiosissime scatolette e i fastidiosi croccantini.
  • Il mio gatto, io e il senso della vita

    "Il mio gatto ha una qualità particolare: è un gatto tigrato, carino da disegnare, un gatto che somiglia stranamente... be', a nessun altro gatto. Come tutti i gatti, è unico.
  • Il libro dei gatti tuttofare

    T. S: Eliot dipinge gli esseri umani, in questi ritratti bizzarri di gatti e caratteri gatteschi.
 

Lascia un commento