Primo soccorso per il gatto che zoppica. Cosa fare.

Le cause più diffuse della zoppia felina sono le lesioni. L’osso è un tessuto vivo con una grande capacità di rigenerarsi ma le articolazioni finiscono per risentire del deterioramento legato all’età che insorgere la zoppia. È difficile che il gatto soffra di disturbi al sistema muscolare o scheletrico senza che si sia provocato una lesione. Se il micio zoppica o si muove in modo strano significa che ha subito un incidente leggero o serio, cioè un trauma. Se il gatto dimostra presto un miglioramento sarà il veterinario a stabilire se si tratta di una storta, di contusioni, distorsioni, strappi, slogature o fratture.

 

Distorsioni e strappi

Uno strappo nel gatto può danneggiare le fibre muscolari e i tendini mentre una distorsione estende i legamenti in modo eccessivo. Queste lesioni non comportano sintomi visibili ma la zona colpita fa male ed è sensibile al tatto.

Sintomi:

  • dolore
  • gonfiore
  • probabile zoppia

Primo soccorso

Se si nota che il gatto è caduto, ha subito un incidente stradale o un attacco da un altro animale o violenze da persone soccorrere in questo modo:

  • Dividere il pelo e controllare se c’è arrossamento
  • Applicare un impacco freddo per circa 15 minuti
  • Obbligare il gatto a un riposo forzato e prolungato per almeno tre settimane

Come fare un impacco freddo

La reazione naturale ad una lesione implica quasi sempre infiammazione e gonfiore. Si può ridurre il gonfiore associato a strappi applicando un impacco freddo il prima possibile sulla parte interessata. Si può usare un sacchetto di piselli surgelati oppure di qualsiasi altra cosa abbiamo a disposizione nel freezer.

 

Lussazioni e fratture

Una lussazione non è visibile come un frattura ma riduce nel gatto la sua capacità di sopportare il suo peso. Queste ferite sono in genere causate da cadute o da incidenti stradali. É essenziale curare subito lo shock nell’animale quindi occuparsi delle ossa rotte o dei danni subiti alle articolazioni. Le anche si slogano spesso nelle cadute da oltre i dieci metr. Anche le mascelle possono rompersi causando seri problemi.

Sintomi

  • Una zoppia improvvisa è spesso accompagnata da gonfiore
  • Il gatto è incapace di caricare il suo peso su una o più zampe
  • Il gatto sembra sofferente
  • Soffia quando lo si tocca o ci si avvicina
  • Si nasconde, trema, si ritrae senza motivo
  • Emette versi di dolore o fa le fusa inaspettatamente

Primo soccorso: come steccare una frattura nel gattto

Steccare una frattura può essere molto complicato e non sempre utile. Si consiglia di non cercare mai di raddrizzare un osso rotto, ma piuttosto di avvolgere il gatto in un asciugamano o una coperta per sorreggere tutto il corpo compreso l’arto ferito e quindi portarlo dal veterinario.

 

Lesioni al midollo spinale

Una caduta, un incidente stradale o ferite da arma da fuoco possono generare lesioni anche gravi al midollo spinale del gatto. Il midollo spinale può essere danneggiato in qualsiasi punto, dal collo alla base della coda. Più la lesione è vicina alla testa, più gravi sono le conseguenze. Una lesione al collo può causare la paralisi completa mentre se è localizzata vicino alle anche può paralizzare gli arti posteriori.

Sintomi

  • Non ha sensibilità al tatto
  • Perdita di movimenti volontari dei muscoli
  • Modifiche nei riflessi spinali e nel tono muscolare

Primo soccorso

Spesso questi sono danni irreparabili ragion per cui se soltanto si sospetta una lesione alla schiena del gatto occorre tenere la spina dorsale il più dritta possibile usando una barella anche improvvisata. Si può fare una sorta di barella ad esempio usando un pezzo di compensato o un oggetto piatto. Si deve poi legare il gatto alla barella con un asciugamano e portarlo subito dal veterinario.

 

Infiammazione al piede

Nei mesi estivi il gatto può iniziare a zoppicare semplicemente perché si è infiammato uno dei cuscinetti plantari. L’animale zoppica e si muove a fatica allora in questo caso, se l’infiammazione è leggera, si può cercare di pulire i cuscinetti con acqua tiepida e sapone. Nei casi più acuti si possono fare degli impacchi con alcool ma nel caso in cui si dovessero formare degli ascessi è necessario andare dal veterinario.

 

Libri consigliati

  • Il gatto

    Macchie di pipì sul tappeto. Graffi sui mobili. Topi morti sulla porta di casa. Peli sui vostri vestiti preferiti...
  • Gatto sano e felice con i rimedi naturali

    I gatti sono da sempre ottimi erboristi ed è per questo che il modo migliore per curarli passa attraverso le erbe e le medicine dolci.
  • Lo zen del gatto

    Dove troviamo la nostra dose quotidiana di meditazione, rilassamento, natura e saggezza? Nei gatti!
  • Gattology

    Chi possiede un felino lo sa: il gatto, più che un animale da compagnia, è una vera e propria filosofia di vita.
 

Lascia un commento

Come si comporta il gatto se ha una lussazione o lesione alle dita del piede?

il mio gatto porta in fuori la posteriore sinistra penso mi auguro una distrorsione...il vet in questione dice di fare il test del cassetto con anestesia per suppone legamenti....ma non capisco cosa possa essere successo il mio kim vive in casa...è possibile cio' e se fosse devo operarlo...sono confusa e nello stesso tempo dispiaciuta a vedere il micio che si muove poco...però mangia e si lava cosa devo fare????

Cara mariarosa, difficile darti un consiglio. Comunque anche un gatto che vive in casa può farsi del male! "Non sempre i gatti cadono in piedi"! Se non ti convince questo veterinario prova a sentirne un altro! Auguri

Il mio gatto di 2 anni...quando salta X salire su qualcosa ,gli viene un dolore improvviso alla zampa destra posteriore..diventa aggressivo , e riesco a calmarlo facendogli un massaggio alla zampa e coscia...cosa può essere.?

Il mio gatto ha quasi un anno..vive in casa ma spesso sta nel giardino di casa mia e gioca con gli altri gatti. Oggi ,in seguito ad un litigio con un gatto più grande di lui, è tornato zoppicante e con una zampa un pò gonfia e con sopra dei graffi.ho disinfettato un po la ferita e gli ho messo del graffio..cosa devo fare ancora?

La mia gattina di 14 anni all'improvviso si mette a correre come se qualcuno la prendesse a morsi e si morde la coda a sangue.La veterinaria ha tagliato una piccola parte che si era infettata.Abbiamo fatto la profilassi vermifuga,abbiamo messo il collare antipulci,la terapia antibiotica dopo intervento e antinfiammatorio e,dopo quasi un mese di terapia con Zilkene (consigliata dalla veterinaria),nonè.cambiato nulla.

Al mio gatto di 8 anni talvota sembra che gli si blocchi la zampa anteriore sinistra. Intendo la parte superiore. Visivamemte l arto è sollevato da terra proteso all indietro. In quel frangente non lo appoggia e non lo muove, per poi ritornare come niente fosse successo dopo poco. Al tatto non presenta rigonfiamenti. Cosa potrebbe essere?

@Roberto: capisci che è molto difficile per noi poterti dire di che cosa si tratta? Solo il veterinario, dopo averlo visitato, può dirti qualcosa in più.
Mi spiace ma non possiamo fare diagnosi nè tanto meno darti consigli quando si parla di salute.

Buongiorno,
ho una gatta che oggi ha 13 anni e credo possa sentire dolore alle zampe posteriori. Quando aveva solo un paio di mesi di vita è caduta per ben 2 volte dal balcone di casa una delle quali quando aveva ancora i punti in seguito all'operazione per sterilizzarla (abito al secondo piano). In questi anni non ha mai manifestato problemi conseguenti la caduta ma ora vedo che inizia a faticare a stare seduta e non riesce più a saltare molto in alto (non più in alto del letto).
Di cosa si può trattare?
Ci sono accorgimenti nell'alimentazione o integratori che possono aiutarla?
grazie!

Il mio gattino di 2 mesi zoppica. Ha la coscia(per farmi capire) destra posteriore gonfia e si lamenta. Che devo fare in questo caso?

@Marina: Il micino è troppo piccolo per sottovalutare la cosa. Lo porti dal veterinario. Controlli se c'è un'escoriazione, un graffio, onde evitare il formarsi di un ascesso. Si lecca in modo eccessivo in quella zona?
Comunque per noi è impossibile fare diagnosi a distanza. Consulti il veterinario, subito.
Saluti

Salve, ho trovato interessante il vostro articolo e vorrei chiedervi un parere. Ho un gatto di 10 anni che vive all'aperto, ma è molto cauto e non è mai stato investito. Due settimane fa ha iniziato a camminare in modo strano, con una leggerissima zoppia della zampa anteriore sinistra. All'inizio quasi non si notava. Avevo pensato che si fosse beccato un morso, ma a un primo esame la zampa era illesa. Di giorno in giorno, però, ha iniziato a zoppicare sempre di più, fino al punto che non mette più la zampa a terra. Tuttavia, non ho trovato ferite, non c'è nessun gonfiore, nessun graffio, niente che faccia intendere che sia stato morso, o investito, o che abbia ricevuto un trauma alla zampa o alla spalla. E' veramente strano: se si fosse fatto male, avrebbe iniziato con lo zoppicare in maniera evidente e poi, di giorno in giorno, guarendo, avrebbe zoppicato sempre di meno... invece è capitato tutto il contrario. Di che cosa potrebbe trattarsi?
E' sempre stato un gatto attivo e girovago, adesso invece non vuole quasi uscire dal garage (ha una finestra sempre aperta, così sceglie lui quando uscire e quando rientrare). ha l'aria abbattuta, sembra triste o sofferente, tuttavia mangia e beve normalmente e prova il desiderio di giocare, anche se non lo fa perchè è evidente che prova dolore alla zampina.
purtroppo non ho più un veterinario di fiducia, perchè il mio si è trasferito, e quindi al momento non so a chi rivolgermi per un consulto. potreste darmi un suggerimento? che cosa potrebbe avere?
Grazie in anticipo per l'attenzione.
Cordialmente,
Terry.

Ciao Terry
Sei stata brava a controllare subito se ci fosse una ferita. In effetti quelli che racconti è piuttosto strano.
Hai detto non esserci neanche gonfiore. Non è che si è preso una lussazione?
Prova a prenderlo in braccio tenendolo dalla pancia e avvicinalo ad un tavolo ad esempio. Osserva se lui di istinto allunga le zampe x appoggiarsi.
Potrebbe essere indicativo di eventuale trauma. Comunque è importante che riesca a trovare un veterinario nuovo. Non potrai a lungo farne a meno. Facci sapere

Salve,
Grazie per la risposta.
Sabato l'ho portato da un veterinario suggeritomi dalla mia ex vet e ha detto che il gatto ha subito una sublussazione della spalla. Gli ha fatto un'iniezione di cortisone, una sabato e una seconda domenica sera. Il gatto ha ripreso a camminare e a mangiare, però ora che è finito l'effetto ha ripreso a zoppicare.
Il vet dice che l'osso si deve essere rimesso a posto da solo.
Devo tenerlo d'occhio. Secondo il vet se non guarisce in qualche giorno devo farlo lastrare perché potrebbe avere sviluppato un tumore alle ossa. Dio, spero proprio di no! :-(
Grazie per il "trucchetto" del tavolo. Controlleró.

@Terry: Hai fatto la cosa più giusta. Bene, vedrai che tutto si sistemerà. I gatti hanno sette vite! Tienici informati!

Va bene. Molte grazie!
A presto.