Con l'aggiunta di gamberetti il vostro gatto diventerà matto

Gli ingredienti per questa ricetta sono calibrati per tre pasti, razione giornaliera indicata per un gatto adulto che pesa circa 4 kg. Una volta cucinata la ricetta si può surgelare in monoporzioni.
Si tratta di un pasto completo che non richiede l’aggiunta di altri alimenti durante la giornata.

Vedi anche Consigli per preparare la pappa in casa.

Si ringrazia Laura Rangoni per averci concesso la pubblicazione di questa ricetta tratta dal suo libro “101 Ricette da preparare al tuo GATTO almeno una volta nella vita. Laura Rangoni è giornalista e scrittrice amante del mondo felino, della buona cucina e del vino. È tra i più noti autori italiani contemporanei di cucina e studiosa di tradizioni popolari dell’alimentazione e gastronomia. Tutte le ricette le trovi qui.

 

Ingredienti

  • 150 gr di piselli freschi o surgelati
  • 150 gr di polmone
  • 50 gr di riso
  • 1 cucchiaio di olio di semi di mais
  • 1 carota
  • 1 zucchina
 

Procedimento

  1. Bollire le verdure per almeno trenta minuti in poca acqua. Scolarle e tritarle finemente.
  2. Far bollire il riso, va benissimo anche quello integrale o rosso selvaggio, fino a quando risulta molto morbido, quasi sfatto.
  3. Tagliare a pezzetti il polmone quindi sbollentarlo per almeno venti minuti fino a che non smette di schiumare, quindi scolarlo.
  4. Mescolare bene le verdure e il riso al polmone amalgamando con un cucchiaio di olio.
  5. Servire nella ciotola.
 

I nostri consigli e varianti

Si possono aggiungere alla ricetta circa 50 gr di gamberetti sbollentati e frullati. La pappa diventerà ancora più appetitosa.

 

Libri consigliati

  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
  • Il libro dei gatti tuttofare

    T. S: Eliot dipinge gli esseri umani, in questi ritratti bizzarri di gatti e caratteri gatteschi.
  • Il carattere del gatto

    Il gatto: un dio per gli antichi egizi, una maledizione per i cristiani superstiziosi del Medioevo, un compagno di meditazione per filosofi come Cartesio e Voltaire, un simbolo di mistero per maghi
  • Cat detective

    "Non pretendo di aver capito tutto dei gatti, anzi, la mia conoscenza rende evidente quanto poco in realtà noi tutti sappiamo.
 

Lascia un commento