Come capire il linguaggio dei gatti

Il miagolio è uno dei vocalizzi che il gatto usa ad alta intensità.Quando litiga con altri gatti sono tanti i suoni che emette, spesso a bocca aperta, chiamati in Inglese caterwauling. Si tratta dell’insieme di una serie di suoni che vogliono comunicare dichiarazioni d’amore o sessuali oppure aggressività. Durante l’amore sono i suoni ad alta intensità ad essere utlizzati. Fa impressione sentire il grido finale che la gatta emette quando il maschio si allontana dopo l’atto d’amore. È un grido straziante ben diverso dai dolci suoni emessi durante l’atto sessuale.

Il linguaggio vocale dei gatti spazia dal grido come dichiarazione di guerra a miagolii quasi sussurrati come bisbigli materni. I miagolii variano a seconda del luogo, del contesto e della capacità e voglia di comunicazione del gatto. I miagolii cambiano anche a seconda delle razze di gatti, alcuni miagolano eccessivamente, altri quasi per niente.

 

Capire il miagolio del gatto

Tra i vari vocalizzi usati dal gatto gli specialisti ne hanno contati all’incirca un centinaio, ma i principali si possono distinguere in sette tipi di messaggi che il gatto vuole comunicare.
Può esprimere:

  • la collera, rappresentata con gemiti
  • la paura, espressa con suoni di gola simili a  brontolii
  • la sofferenza,  miagolii acuti
  • vuole essere seguito, lo comunica emettendo una sorta di trillo ascendente
  • la frustazione, espressa con un tichettio continuo dei denti
  • l’amicizia e il benessere vengono comunicati con le fusa
  • vuole attenzioni, in genere è il cucciolo che esprime questa richiesta con un mugolio

Sono svariati i vocalizzi che il gatto usa per comunicare tutti questi sentimenti e stati d’animo, in genere tutti emessi a bassa intensità. Quando è arrabbiato emette un sibilo simile ad un grido di guerra che ricorda il sibilo del serpente. Tra i tanti vocalizzi Il gatto sa usare anche il  lamento, il crepitio, il ringhio, il soffio. Nelle comunicazioni con i suoi simili invece utilizza spesso suoni ad alta intensità, differentemente dalle altre comunicazioni che sono a bassa intensità.

Voglio la pappa

Quando i mici appena nati richiamano la mamma emettendo miagolii in modo insistente e ripetitivo vogliono del cibo. Anche il gatto adulto in genere se miagola in modo prolungato vuole richiedere la pappa. Ma spesso si tende a dargli del cibo ogni qualvolta il gatto ci si avvicina e miagola. È sbagliato interpretare il suo miagolio sempre come richiesta di cibo. Se ad ogni miagolare insistente si risponde con la pappa il gatto imparerà ad associare l’azione del miagolare con il cibo e saprà prendersi gioco di noi!

Ciao! Sono contento di vederti!

È un saluto se il gatto miagola una sola volta mentre gli si sta parlando. Se lo ripete a distanza di tempo vuole soltanto entrare in comunicazione con noi. Se accoglie il padrone con un miagolio e uno sbadiglio allora è proprio un saluto, spesso associato da un allungamento come per sgranchirsi. Se il miagolio è preceduto da un suono simile ad un prr il gatto vuole soltanto salutarci e mostrare il suo piacere nel vederci.

Ho paura!

Con miagolii profondi e prolungati il gatto esprime la sua paura o disagio. Sono suoni che sembrano venire direttamente dalla gola.

Sono infastidito

Un miagolio secco esprime fastidio.

Sono a caccia

Capita spesso di sorprendere il gatto intento a guardare fuori dalla finestra emettendo miagolii particolari, brevi e ripetuti, quasi tremanti. Nella sua mente è concentrato sulla preda.

Sono arrabbiato, sto litigando

Durante le zuffe tra gatti c’è sempre uno che esprime paura e l’altro che invece esprime aggressività e forza. Anche il linguaggio corporeo aiuta gli esseri umani a decifrarne il ruolo. Un lamentio prolungato esprime sottomissione.

 

Se il gatto miagola troppo

Innanzitutto va detto che ci sono alcune razze di gatti famose per le lunghe chiacchierate, come il siamese. Pare che alcuni gatti gradiscano sentire la propria voce per questo miagolano di continuo, mentre altri gatti vogliono entrare in comunicazione con il padrone a volte in modo eccessivo. Qualora il gatto sembra miagolare troppo è importante cercare di capirne le ragioni così da provvedere a risolvere la situazione.

Richiesta di attenzioni

A volte è solo una richiesta di attenzione oppure vuole esprimere un disagio, lettiera sporca, fame, porta chiusa. Se vuole attenzione, e miagola in modo spropositato è meglio far finta di niente e dargli attenzione solo quando è tranquillo se no saprà che se miagola ottiene attenzione e si entrerà così in un circolo vizioso. La stessa cosa è bene fare se la richiesta è di cibo. Sarà importante dargli la pappa quando avrà smesso di  miagolare.

È malato

Ci sono però delle altre cause che possono portare il gatto a miagolare troppo, ad esempio le malattie. Il miagolio è la comunicazione di un bisogno da soddisfare, come la sete, la fame, il dolore che alcune malattie possono causare.

Se miagola di notte

Se miagola di notte il consiglio è di provare a lasciare una luce accesa. Può accadere spesso con i gatti anziani che si sentono disorientati.

Nel periodo degli amori

Nel periodo degli amori i gatti non sterilizzati o castrati emettono lamenti spesso davvero esasperanti, è bene considerare la sterilizzazione, oppure si può provare con i diffusori di feromoni che si trovano in commercio.

 

Libri consigliati

  • Gattology

    Chi possiede un felino lo sa: il gatto, più che un animale da compagnia, è una vera e propria filosofia di vita.
  • 1001 cose da sapere e da fare con il tuo gatto

    Intelligente? Curioso? Indipendente? Affettuoso? Come descrivere il gatto, un animale che accompagna gli esseri umani dalla notte dei tempi, ma che, forse, non è stato ancora pienamente compreso?
  • Dimmi che gatto hai e ti dirò che donna sei

    "Cercate di capire il gatto e capirete la donna" recita un detto orientale: le caratteristiche fisiche e caratteriali, i comportamenti, i pregi e i difetti dei mici sono lo specchio di quelli del m
  • Cat detective

    "Non pretendo di aver capito tutto dei gatti, anzi, la mia conoscenza rende evidente quanto poco in realtà noi tutti sappiamo.
 

Lascia un commento

I gatti fanno amicizia con un altro gatta in. Casa

Buongiorno. La mia gatta bastardina 16enne e sterilizzata emette miagolii lamentosi ininterrottamente di giorno e di notte. E' sorda per cui se la strillo neanche mi sente!!! Di giorno dorme molto(e non si lamenta) ma la notte è un continuo miagolio lagnoso. A volte fa i bisogni sul terrazzo, nonostante le tenga ben pulita la lettiera. Mangia regolarmente e con appetito. La trattiamo come una principessa, ma penso che il mio sistema nervoso e anche quello dei vicini stia per cedere. E' sempre stata poco socievole con gli estranei mentre con noi è affettuosa..... quando lo decide lei. Aiutatemi. Grazie per l'attenzione. Tilde

@TILDE ESPOSITO:
sicura che in casa non sia cambiato qualcosa? Che non ci sia stato nessun evento che possa averla destabilizzata? Cerca di intrattenerla di più di giorno, stimola il suo gioco, la sua attenzione. Passa più tempo con lei.
L'atteggiamento che descrivi " è affettuosa quando lo decide lei!" è tipico dei gatti, non è niente di strano. I gatti li amiamo proprio perché sono così. Sono gatti. Imprevedibili, apparentemente distaccati, ma adorabili gatti. Per i miagolii notturni, prova a utilizzare il diffusore di feromoni che può tranquillizzarla, oppure la valeriana.
Ma sicuramente se è più attiva di giorno non cercherà la vostra attenzione di notte.
Facci sapere.

Ciao a tutti, abbiamo appena preso un gattino da qualche giorno.
È un Maine coon ed ha quasi 5 mesi, sono un pó preoccupato perché lo vedo assente e non gioca , ha sempre sonno e mangia poco.
Ultimamente miagola pure in modo strano, quasi venisse dal profondo della gola, molto forte e quasi come richiesta d'aiuto.
Help me
Andrea

ho una gatta di tre anni datami da mia figlia, da un mese o due mi sono accorta che ha principalmente alla parte del collo, delle crosticine, vorrei sapere cosa può essere e cosa fare, mia figlia ha detto che si era accorta anche lei di queste crosticine, e ha pensato che riguardasse l'alimentazione, preciso che la gatta vive in casa assieme al nipotino di circa sette mesi(è la nonna) grazie a chi possa darmi una risposta.....

Ciao Vincenza,
potrebbero essere crosticine causate da morsi di zanzara. Hai notato se le ha anche sulle orecchie? In genere sono le parti più colpite, se no approfondisci col veterinario se non passano.

Buongiorno, il mio gattino, Nerone, ha 4 mesi e pesa kg 2,5. E' di razza europea a pelo lungo. Il peso va bene o lo devo mettere a dieta :)????? Grazie, Federica

Ciao Federica, direi che il "piccolo" Nerone sia in forma. Tieni solo controllato il "fuori pasto" e magari tienilo sempre in movimento. E' giusto il peso per ora. Se pensi di castrarlo, allora poi occorrerà avere un occhio in più sul cibo.
Ciao ciao

buonasera, ho cambiato casa una settimana fa ,i miei due gatti sono destabilizzati, ho cercato di mettere le stesse coperte sul letto così riconoscevano l'odore. solo che le prime due sere si sono nascosti ,e poi dopo aver analizzato la casa che è più grande dell'altra sono silenziosi di giorno o almeno penso dal momento che esco di casa alle 8.30 e poi di sera e la notte si lamentano in continuazione . come posso fare per tornare alla normalità. posso dare qualcoso ai gatti , salutib DANIELA

@Daniela Frassineti: prova a dare una sbirciata in questa sezione dedicata al trasloco: http://www.tuttosuigatti.it/trasloco-col-gatto.html
Inoltre visto che stai fuori tutto il giorno, dedica più tempo a loro quando sei a casa. Crea delle sessioni di gioco costanti, predisponi degli spazi a loro dedicati. Ci sono dei rimedi naturali come i fiori di bach che possono aiutare i gatti senza effetti collaterali. Anche in questo caso prova a guardare qui: http://www.tuttosuigatti.it/dare-i-fiori-di-bach-al-gatto.html
Ciao

ho una gattina di 19 anni ed oggi per la prima volta mentre l acarrezzavo nella zona del collo ha cominciato a tremolare cosa pu esssere?

@lucy: forse faceva semplicemente le fusa.