Per i gatti che amano fare "dentro e fuori", "dentro e fuori"

Le gattaiole sono fondamentali per chi possiede un gatto che vive in semilibertà, che può uscire e rientrare in casa quando vuole. Si applicano alle porte e alle finestre o ai muri e ne esistono di diversi tipi e dimensioni. Vedi anche Il gatto che vive in semilibertà.

 

Perché usare la gattaiola

Chi possiede un gatto che vive in semilibertà sa bene cosa significhi, soprattutto in inverno, stare dietro ai suoi ritmi e alle sue esigenze di uscita. “Dentro o fuori” spesso si ripete al gatto che prima chiede di uscire e poi si ferma a metà tra il dentro e il fuori! Il gatto è un animale vigile e attento tanto che a volte gli basta proprio un solo attimo per rendersi conto di cosa accade all’esterno. Appena rientra in casa spesso si riavvicina alla finestra e chiede di uscire di nuovo, quasi si prendesse gioco del proprietario. Ma il gatto è fatto così, ama essere il protagonista e adora sentirsi “padrone della situazione”. Per evitare di impazzire dietro le sue richieste, la gattaiola è davvero fondamentale per renderlo autonomo.

 

Com’è fatta

La gattaiola è formata in genere da un telaio che si installa su porte e finestre e grazie ad uno sportellino basculante il gatto può entrare e uscire quando vuole. In commercio ci sono svariati tipi di gattaiole, ma alcune caratteristiche sono comuni e vanno considerate prima di procedere con l’acquisto.

Caratteristiche

  • Il telaio può essere fatto di legno o di altro materiale resistente e si monta sul vetro, legno o muro.
  • La porta basculante deve garantire il passaggio del gatto, non essere quindi troppo piccola e neanche troppo grande, ma di misura giusta. In genere lo sportellino può essere solo in uscita, solo in entrata o entrambe.

Gattaiole con sensore che "riconosce" il gatto

I modelli di ultima generazione sono dotati di un sensore, un microchip o un meccanismo elettromagnetico che consente il varco solo al o ai gatti a loro volta dotati di un chip o calamita inseriti nel collare del gatto. In questo modo si evita il passaggio di gatti estranei o di altri animali. Alcuni modelli arrivano a memorizzare anche 30 gatti.

 

Dove e come si installa la gattaiola

Gattaiola su porte in legno

L’installazione della gattaiola varia se si deve inserire in una porta in legno o in una finestra in vetro.

Su porte in legno

Nel caso si debba installarla su porte in legno con un minimo di esperienza in bricolage si può procedere anche da soli, bastano un trapano e una sega. È comunque importante prendere bene le misure da terra per il foro, per garantire il passaggio del gatto in comodità.

Su porte o finestre in vetro

Nel caso invece di porte in vetro o  finestre si deve ricorrere ad un vetraio. Vanno prese le misure e smontato il vetro. Sarà il vetraio ad occuparsi dell’installazione.

Su doppi vetri

Se si hanno i doppi vetri possono verificarsi degli inconvenienti in quanto i vetri una volta forati non sono più isolati e si può formare una condensa di umidità. Se c’è la possibilità, sarebbe consigliabile chiamare a casa il vetraio e sostituire solo quel pezzo se l’anta ad esempio è divisa a metà, per cui vengono mantenuti i doppi vetri nella parte superiore e sostituito solo quello nella parte bassa.

Sul muro

Il foro nei muri non è sempre possibile perché hanno solitamente una profondità maggiore rispetto ad una porta o finestra rischiando quindi di non poter installare la gattaiola. È necessario quindi prima dell'acquisto accertarsi che la misura della profondità della gattaiola sia corretta per il muro.

 

Quanto costa una gattaiola

Essendoci in commercio tanti tipi i prezzi variano parecchio. In sè non hanno un costo eccessivo anche se in taluni casi si deve aggiungere il compenso per il vetraio e comunque la spesa sarà presto ammortizzata dal risparmio di consumo del riscaldamento di casa.

 

Libri consigliati

  • Perché i gatti si fanno di erba e noi siamo pazzi di loro

    Perché i gatti "fanno la pasta"? Cosa comunicano con le fusa? È vero che amano la musica? E perché perdono la testa per l'erba gatta?
  • Il gatto. Se lo conosci lo educhi

    Alice Ki accompagna il lettore alla scoperta di quest'essere dall'irresistibile personalità, coinvolgendolo in un percorso "iniziatico" con una profusione di consigli e considerazioni dettate dalla
  • Il gatto

    Macchie di pipì sul tappeto. Graffi sui mobili. Topi morti sulla porta di casa. Peli sui vostri vestiti preferiti...
  • Dimmi che gatto hai e ti dirò che donna sei

    "Cercate di capire il gatto e capirete la donna" recita un detto orientale: le caratteristiche fisiche e caratteriali, i comportamenti, i pregi e i difetti dei mici sono lo specchio di quelli del m
 

Lascia un commento

Ciao,
devo installare su una doppia finestra la gattaiola. Le due finestre distano circa 23 cm. Avete qualche consiglio da darmi per favore,
perchè non riesco a trovare nessuna soluzione.
Grazie
Domenico

ho acquistato una gattaiola swing1, il vetraio ha effettuato un foro nei doppi vetri di 21.cm di diametro,invece di 20,4 cm. In conseguenza di questo fatto dalla cornice della gattaiola sporgono i bordi della chiusura circolare del foro. Starei cercando una gattaiola che preveda un foro da 21 e che abbia larghezza ed altezza totali della cornice di 24 cm.Grazie per l'eventuale risposta.

Siccome ho cambiato i serramenti ed il serramentista ha sbagliato a mettere il tramezzo , nella porta finestra ho uno spazio ridotto per inserire la gattaiola. Vorrei sapere quali sono le misure minime per poterne installare una .
Grazie