Con I fiori di Bach si possono migliorare alcuni comportamenti dei gatti

I famosi rimedi floreali utilizzati dal Dott. E. Bach possono esseri somministrati anche ai gatti in quanto non hanno alcun tipo di controindicazione e interferenza con altre cure ma possono essere un valido supporto al processo di guarigione.
Parte dei consigli sono tratti dal libro di C. Nahmad “Gatto sano (e felice) con i rimedi naturali” Ed. Red. L’autrice inglese ha esperienza diretta come erborista da diverse generazioni e ama il mondo felino e le tradizioni antiche celtiche.

 

Cosa sono i fiori di Bach

Il dott. Eduard Bach, di origine gallese, identificò trentotto tipi di fiori con l’obiettivo di curare diversi disturbi dell’anima e della personalità. Ogni goccia di rugiada posta sopra ad un fiore, una volta scaldata dal sole è per il dott. Bach diventata l’essenza distillata della pianta, la sua energia. Dopo diversi studi ed esperimenti, anche su se stesso, mise a punto un metodo per preparare i rimedi usando solo acqua pura e fiori lasciati in ammollo. Secondo il dott. Bach le proprietà terapeutiche dei diversi rimedi floreali hanno la forza di liberare i blocchi energetici  che si manifestano sotto forma di malattia, agli uomini così come agli animali, gatti compresi.
Lo scopo di usare i fiori di Bach è quello di ripristinare lo stato di salute eliminando il disturbo grazie all’uso dei fiori ai quali è associato un tipo di anima e di personalità che varia in ogni momento della vita.

 

Perché dare i fiori di Bach ai gatti

I 38 rimedi floreali utilizzati dal Dott. Bach sono molto indicati anche per curare gli animali soprattutto perché, diversamente dagli esseri umani, non oppongono alcuna resistenza intellettuale non ostacolando quindi il processo di guarigione. Chi ha in famiglia un gatto sa identificarne il carattere, la sua personalità, il momento di vita che il gatto sta attraversando, ogni aspetto differente è pertanto curabile con un fiore specifico o con più fiori insieme.
I fiori di Bach non sono un’alterativa alle cure tradizionali o erboristiche ma possono essere un valido supporto per velocizzarne la guarigione. Non esistono effetti collaterali o rischi di sovradosaggio in quanto si tratta soltanto di acqua pura caricata dall’energia dei fiori.
Ai gatti, come ai bambini, è consigliato utilizzare il preparato senza alcool.
I rimedi del Dott. Bach hanno infatti come conservante una base alcolica (rum) anche se in misura davvero molto ridotta, praticamente senza controindicazioni. Si possono dare i fiori di Bach al gatto usando il contagocce direttamente in bocca, circa due o tre gocce, oppure mettendo qualche goccia nell’acqua o in un po’ di latte. Si può anche inumidire il naso del gatto o bagnare le zampe con il rimedio, certi che poi il gatto si leccherà. Vedi Come curare un gatto malato.

 

Quali fiori dare al gatto

Di seguito sono riportati tutti e trentotto i fiori utilizzati dal Dott. Bach con le loro caratteristiche principali riadattate per i gatti. Chi ha un gatto in casa può sbizzarrirsi nel trovare le caratteristiche principali del proprio micio con il fiore indicato.
Si precisa che il rimedio floreale non è “per sempre” ma varia a seconda dei momenti, degli stati d’animo e di salute del gatto così come per gli esseri umani.

  • Rescue Remedy - Pronto soccorso
    Bisognerebbe sempre avere in casa il Rescue Remedy in quanto è considerato il vero rimedio in casi di emergenza, incidenti, shock emotivi o fisici, dopo una malattia o un’aggressione da parte di un altro animale. Importante anche quando il gatto subisce un trasloco.
  • Holly - Agrifoglio
    Si può dare al gatto che manifesta gelosia, invidia, che fa dispetti ed esprime odio verso altri animali o agli esseri umani.
  • Agrimony - Agrimona
    Ideale per il gatto che mostra di star bene anche se in effetti è dolorante o disturbato.
  • Rock Water - Acqua di roccia
    Questo rimedio si può dare al gatto dalla personalità egocentrica ed inflessibile. Negli attimi di smarrimento questi gatti possono mostrarsi umiliati, offesi, risentiti, ancor di più se sono visti dal proprietario durante questi momenti di cedimento
  • Wild Oat - Avena selvatica
    È il rimedio per il gatto imprevedibile e agitato, che sembra insoddisfatto, avvilito
  • Honeysuckle/Caprifoglio: si può dare ai gatti che si bloccano quando viene modificato il proprio ambiente o quando viene a mancare un suo simile o un essere umano, lo aiuta a superare il vuoto.
  • Hornbeam - Carpine
    È il fiore adatto per i gatti che sono stanchi ed esauriti fisicamente o che vivono uno stato nervoso forte e difficile dopo una malattia o uno shock traumatico. È ideale per il gatto in convalescenza.
  • White Chestnut - Castagno bianco
    Ideale per i gatti che mostrano disturbi nel comportamenti con gesti ossessivi, ad esempio esagera nella toelettatura provocandosi anche lesioni ed alopecia.
  • Red Chestnut - Castagno rosso
    Da dare al gatto che è pauroso e sempre in ansia, che insegue i proprietari o gli altri animali per vedere dove vanno se escono da una stanza.
  • Centaury/Centaurea
    Si può dare al gatto che si mostra succube di un altro animale dominante, che si piega davanti ad altri, che si sente in stato di sudditanza.
  • Chicory/Cicoria
    Rimedio ideale per il gatto troppo possessivo o troppo legato al proprietario, ad un altro animale, ad uno spazio. Richiede un’eccessiva attenzione, si comporta da egoista.
  • Clematis - Clematide
    Fiore da dare ai gatti che sembrano indifferenti, assenti mentalmente, distratti.
  • RockRose - Eliantemo
    Rimedio fondamentale nei momenti di terrore, estrema paura e panico.
  • Heather - Erica
    Si può dare questo fiore di Bach al gatto che chiede coccole in continuazione, che si lamenta spesso, che miagola.
  • Beech/Faggio Rosso
    Per il gatto arrogante.
  • Chestnut Bud - Gemme di ippocastano
    l gatto che non impara dall’esperienza ma ripete errori già vissuti.
  • Gentian - Genziana
    Al gatto che si abbatte facilmente.
  • Gorse - Ginestra
    Al gatto in piena depressione, stanco.
  • Impatiens - Impatiens
    Ideale per il gatto irritabile, impazienze, rissoso.
  • Larch - Laricei
    Si può dare al gatto quando sembra afflitto da senso di inferiorità, da sfiducia in se stesso. Il gatto è indeciso e trema davanti ad una scelta, ad esempio se saltar giù da un albero, se entrare in casa o uscire, se stare nella cuccia o in braccio al proprietario.
  • Crab Apple - Mela selvatica
    Rimedio dei fiori di Bach per il gatto schizzinoso, disturbato anche dalle carezze che sembrano “sporcarlo”.
  • Mimulus - Mimmolo
    Al gatto nervoso, timido, che ha paura anche per le cose che conosce.
  • Walnut - Noce
    È il rimedio che protegge da influenze potenti, ad esempio da comportamenti sbagliati appresi da altri animali. Favorisce l’adattamento in casa dopo un trasloco o una adozione.
  • Olive - Olivo
    Si può dare al gatto quando è esausto, senza energie.
  • Elm - Olmo
    Quando il gatto sembra all’improvviso aver perso fiducia in sé.
  • Pine - Pino Silvestre
    È il rimedio dei fiori di Bach da dare ai gatti che si sentono subito in colpa anche se la colpa non è loro, ad esempio se cade qualcosa da uno scaffale si sentono in colpa anche se non sono stati loro.
  • Cerato - Piombaggine
    Ideale per i gatti che seguono dei leader facendosi trascinare.
  • Aspen - Pioppo
    Al gatto che soffre di paranoie e paure ignote.
  • Oak - Quercia
    Da dare ai gatti che combattono una malattia o una ferita in modo coraggioso, che bisogna forzarli a stare a riposo anche se ne hanno bisogno.
  • Wild Rose - Rosa selvatica
    È il fiore per il gatto apatico, che dorme sempre.
  • Willow - Salice
    Per il gatto represso e frustrato.
  • Scleranthus/Scleranto
    Rimedio ideale prima di un viaggio in macchina, infatti aiuta il gatto a non soffrire il mal d’auto.
  • Mustard - Senape
    Al gatto malinconico e che soffre di sbalzi di umore.
  • Star of Bethlehem - Stella di Betlemme
    Ideale nei momenti di shock e traumi a seguito di una ferita o uno spavento.
  • Vervain - Verbena
    Al gatto stressato, teso, troppo eccitabile.
  • Water Violet - Violetta d’acqua
    Rimedio per il gatto riservato, fiero e spocchioso, che ama starsene da solo con un senso quasi di superiorità.
  • Cherry Plum - Ciliegia
    Da dare ai gatti che hanno subito maltrattamenti, che mostrano comportamenti aggressivi e antisociali.
  • Vine/Vite
    Al gatto dominante, inflessibile, che segna il territorio con i suoi escrementi, arrogante, che non usa la lettiera.

 

Libri consigliati

  • Il carattere del gatto

    Il gatto: un dio per gli antichi egizi, una maledizione per i cristiani superstiziosi del Medioevo, un compagno di meditazione per filosofi come Cartesio e Voltaire, un simbolo di mistero per maghi
  • Il mio gatto, io e il senso della vita

    "Il mio gatto ha una qualità particolare: è un gatto tigrato, carino da disegnare, un gatto che somiglia stranamente... be', a nessun altro gatto. Come tutti i gatti, è unico.
  • Il linguaggio del gatto

    Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza.
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
 

Lascia un commento

Salve.ho urgente bisogno di aiuto.ho ina gatta di 2anni..e' con me fa 1anno.ed e'sempre stata timida.in questi giorni ha subito in forte trauma cche nel campo dove va a giocare e' entrato un trattore!..che l ha terrorizzata.E' sparita x 1giorno.Ora non vuole più uscire ad ogni rumore scappa sotto il letto..insomma non sta bene.potete aiutarmi?grazie

Ciao Carla.
Vedrai che pochi giorni e la paura passerà.
Aiutala con Star of Bethlehem - Stella di Betlemme, rimedio ideale nei momenti di shock e traumi a seguito di una ferita o uno spavento, se vuoi provare con i Fiori di Bach.
Facci sapere.

Salve a tutti.
Sto in questi giorni studiando i fiori di bach e spero veramente che possano aiutare noi e il nostro gattone Rizla di 6 anni. Lui è un gatto nero (che dicono essere un po pazzoidi). Solitamente è buono, si fà coccolare (nelle giuste modalità), gioca, e sta in compagnia, dorme con noi.
A volte però(una volta ogni 1 o 2 mesi), di punto in bianco, ha degli eccessi di violenza... ti salta addosso e attacca con molta violenza, gambe o braccia che siano. A volte ti segue, con calma, per tutta casa finchè non ti azzanna. In alcuni casi lo fà più blandamente, in altri fa molto molto male e un paio di volte è capitato (come l'ultima di qualche gg fà) di doverlo staccare a forza dagli arti ... solitamente invece dà una azzannata veloce e poi scappa (sà che non deve farlo).

Questo gatto è stato abbandonato da piccolissimo ed è cresciuto senza mamma ...sospetto sia stato buttato in un cassonetto appena nato :(

è evidente che non si fida dell'uomo ( sta sempre "allerta") ed ha molta molta diffidenza impulsiva. In contrasto però, ha anche molta paura della solitudine... ci sta sempre dietro, se noi cambiamo stanza, lo fà anche lui (tranne quando c'è qualcosa che lo interessa sui terrazzi :D :D ... )

Anche le coccole gli vanno fatte in un certo modo, se lui si sente "accerchiato" o "in pericolo" (per motivi inesistenti) ti azzanna il braccio....

Ho pensato di dargli i seguenti fiori:

Holly ,
Mimulus ,
Star of Bethlehem,
Cherry Plum

Vado bene? :D Mi consigliate altro ... qualcosa di differente? qualcosa di più o di meno? :)

Grazieeeeee

Salve,
Ho una gatta di 5 anni molto dolce, affettuosa che ama perennemente la compagnia della famiglia.
Si spaventa facilmente ma non aggredisce mai, piuttosto scappa.
Ogni tanto succede che diventa ossessiva nei miei confronti non lasciandomi mai un attimo e continuando a miagolare senza sosta. Il cibo ce l'ha, l'acqua anche e la sua lettiera è sempre pulita. Non capisco perchè faccia così. Se provo a ignorarla fa peggio al punto che arriva a darmi dei morsichini alle caviglie per richiamare la mia attenzione a tutti i costi pizzicandomi con i denti. Non riesco a calmarla quando le prendono questi momenti che sono rari, ma quando avvengono è davvero ossessionante. Cosa mi consiglia di fare?

Buongiorno, la mia adorata gatta ha quasi 19 anni, è parecchio acciaccata, soffre di ipertiroidismo e irc, oltre ad aver perso quasi completamente la vista, ma dal punto di vista clinico sta benino... ultimamente però ha cominciato a miagolare come una pazza, quasi esclusivamente di notte.... dormire è diventato un ricordo, ogni due ore mi alzo per darle da mangiare o rassicurarla....ho pensato che i fiori di Bach potrebbero aiutarla, ma non saprei da dove iniziare per la scelta.
Grazie mille a chi mi risponderà!!!!

Serena

Buonasera, vorrei evitare la sterilizzazione della mia gattina che ha tre anni e vorrei domandarle se esiste un rimedio o un'associazione di rimedi che possono aiutarla. Grazie ancora e buona serata

@serena de luca: rescue remedy, va bene per tutto!
@gabriella : non saprei proprio cosa consigliarti. Ma perché non sterilizzarla?

Salve, dovrei spostarmi per un po' per lavoro e portare con me il mio gatto che ha un anno, sarebbe così gentile da consigliarmi tra i fiori di Bach quale scegliere per evitargli stress e ansia, grazie

Mi scusi ho dimenticato, vorrei sapere anche la posologia e quando cominciare a dare le gocce di Bach che lei mi consigliera' , grazie ancora

Attendevo una risposta in merito alla domanda del 20.02.2017

@Margherita: Scusa per il ritardo nella risposta. Ecco i fiori che mi sento di consigliarti:
Rescue Remedy (Pronto soccorso)
Honeysuckle (Caprifoglio)
Scleranthus (Scleranto)
In genere anche se sono a base alcolica il contenuto di alcol è talmente basso che viene tollerato dal micio. Comunque puoi anche farti preparare la boccettina senza alcol se preferisci.
Il Rescue Remedy tienilo sempre a portata di mano. E' un vero pronto soccorso per noi come per gli animali. In ogni momento vedi il micio spaventato o strano, puoi dargli qualche goccetta.
I fiori di Bach al gatto si possono dare usando il contagocce direttamente in bocca nella posologia di circa due o tre gocce.
Se preferisci puoi anche mettere qualche goccia nella ciotola dell'acqua oppure inumidire le zampette del gatto con il preparato. Lui poi le leccherà.
Tieni presente che sarà importante l'organizzazione della nuova casa. Magari ti potranno essere di aiuto anche i diffusori di feromoni che trovi in vendita. Ricorda che ogni spostamento per i gatti è un vero stress. Leggi anche la nostra pagina sul trasloco, troverai utili consigli.

Facci sapere e in bocca al lupo per il tuo trasferimento.

Ciao, Ettore ha 9 anni e un anno fa è morto il suo compagno. Ha cominciato a lavarsi in maniera compulsiva fino a crearsi chiazze senza pelo. E' molto più azzeccoso e si offende quando lo lascio solo. e' sempre stato un gatto chiacchierone ma ora mi parla molto più spesso. Non miagola alla finestra o emette quei miagolii da "lamento", si rivolge proprio a me! che suggerisci? grazie :)

Ho un gatto che ha scelto la nostra casa dato che nella casa dei vicini non si trovava bene. Noi abbiamo due cani. Lui marca il territorio ovunque in casa anche con noi presenti.
E' un gatto molto stanziale, non si allontana mai. Ma la situazione è diventata complicata.
Grazie per un vostro consiglio.
Monia