Come aiutare a guarire dalla perdita del pelo anche con rimedi naturali

Spesso il gatto può soffrire di alopecia, ovvero perdita di pelo in zone circoscritte. Si può curare l’alopecia felina con rimedi naturali che possono aiutare nella guarigione senza controindicazioni.

 

Curare la causa dell’alopecia

Spesso il gatto si lecca in modo quasi ossessivo per diversi motivi. Occorre risalire alla causa per poter limitare il verificarsi del sintomo, ovvero la caduta di pelo, ovvero alopecia. La maggior parte delle volte il gatto sviluppa una acrodermatite da leccatura con conseguente alopecia perché annoiato ed inquieto. Si possono dare due gocce di Fiori di Bach, nello specifico Mimmolo, Erica ed Impatiens diluendole in miele, aceto di mele e acqua pura per due volte al giorno. Utile nei casi di eccessivo stress anche una tisana di camomilla per aiutarlo a rilassarsi.
Un gatto che soffre di alopecia ha bisogno di maggior attenzione e stimoli. Si consiglia di dargli la possibilità di guardare fuori da una finestra, nel caso viva in casa, o mettergli sempre a disposizione giochini vari. Un ulteriore aiuto può essere la musica in quanto pare che la musica classica lo rilassi.

 

Rimedi naturali per l’alopecia

Ortica

È possibile curare l’alopecia nei gatti lavando il pelo con una tisana d’ortica massaggiando bene la cute.

Foglie di noce

È consigliabile preparare un decotto concentrato con le foglie di noce e massaggiare ogni giorno il mantello del gatto.

Zenzero

Tagliare una fettina di zenzero e massaggiare le zone prive di pelo finché il succo non sia assorbito del tutto. Si deve ripetere più volte al giorno, fino a quattro al massimo.

Olio di ricino

Massaggiare ogni giorno la cute del gatto con olio di ricino alternando con una tisana di rosmarino e olio di oliva. Utilizzare poco olio di ricino alla volta per evitare che il gatto leccandosi ne possa ingerire troppo.

 

Libri consigliati

  • Il carattere del gatto

    Il gatto: un dio per gli antichi egizi, una maledizione per i cristiani superstiziosi del Medioevo, un compagno di meditazione per filosofi come Cartesio e Voltaire, un simbolo di mistero per maghi
  • I poteri magici del gatto...

    Da sempre la figura del gatto è legata all'occulto, alla magia, all'esoterismo, al mondo del sacro e all'aldilà.
  • 1001 cose da sapere e da fare con il tuo gatto

    Intelligente? Curioso? Indipendente? Affettuoso? Come descrivere il gatto, un animale che accompagna gli esseri umani dalla notte dei tempi, ma che, forse, non è stato ancora pienamente compreso?
  • Il linguaggio del gatto

    Convivere con il gatto dà sempre notevoli gratificazioni: di natura affettuoso ma non invadente, cerca la compagnia del padrone pur mantenendo la propria indipendenza.
 

Lascia un commento