Più coccole più benessere per tutti

Sembra che dedicare del tempo tutti i giorni al proprio gatto faccia bene non soltanto al proprietario, che si rilassa e diverte con il gatto stesso, ma anche al micio e alla sua salute.
Un recente studio ha infatti osservato il comportamento di due gruppi di cuccioli di gatto sottoposti a diversi trattamenti per dimostrare come le coccole e le attenzioni che si rivolgono ai gatti sono terapeutiche e fanno bene anche alla loro salute.

La ricerca è stata svolta su 96 micini divisi in due gruppi.

Ad un gruppo venivano riservate quattro sessioni al giorno di coccole, giochi, tenerezze, spazzolature varie mentre al secondo gruppo per quattro volte al giorno assistevano i ricercatori immobili, semplicemente osservandoli senza interagire con loro, per dieci giorni consecutivi.
L’esperimento ha mostrato che il gruppo di gattini sottoposto ad attenzioni si è mostrato più  in salute, più forte fisicamente, più resistente alle malattie rispetto al gruppo di gattini ignorato.

Infatti nel primo gruppo di 47 micini soltanto 9 gatti si sono ammalati alle vie respiratorie mentre nel secondo gruppo ben 17 su 47, questo perché il gattino coccolato ha sviluppato anticorpi in grado di fermare le malattie respiratorie.

Fare le coccole al gatto quindi fa bene oltre a chi le fa anche al gatto stesso!

 

Libri consigliati

  • Il cucciolo di gatto

    Il vostro adorato gattino vi distrugge la casa, si fa le unghie sul divano e fracassa i ninnoli?
  • Cat confidential

    "I gattofili adorano parlare dei loro gatti. Hanno la casa piena di foto, libri, calendari, tovagliette da tè e bigiotteria ispirati ai loro amati felini.
  • Il gatto parla

    Che il gatto sia intelligente, affettuoso, leale ogni amante di questo animale lo sa. Ma forse qualcuno non sa che è possibile instaurare con lui un legame ancora più stretto.
  • Gatti

    Dopo un'introduzione storica, dall'evoluzione del gatto alla sua rappresentazione nella cultura e nell'immaginario collettivo umano, la guida si divide in singole schede, ciascuna dedicata
 

Lascia un commento